Roma Fiction Fest regala 5 giorni di "grande televisione"

E' giunta alla quarta edizione la kermesse romana che presenta i migliori prodotti televisivi italiani e internazionali.

di Elena Maria Manzini

Pubblicato lunedi, 12 luglio 2010

Rating: 0.0 Voti: 0
Vota:
Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Il Roma Fiction Fest e’ giunto solo alla sua quarta edizione, ma ha dimostrato di essere già un festival molto ben collaudato che ha offerto ai suoi 36.000 spettatori la possibilità di incontrare centinaia di star del piccolo schermo e di vedere in anteprima i nuovi prodotti televisivi italiani e internazionali. Il Festival e’ diventato un appuntamento irrinunciabile per le case di produzione italiane e per i grandi network stranieri che vogliono vendere le nuove serie al mercato nostrano.

Quest’anno, appunto, la ABC e’ venuta in forze con i protagonisti delle serie “Grey’s Anatomy” (Kevin McKidd), “Lost” (Naveen Andrews), “Castle” (Stana Katic) e il nuovo procedural drama “Body of Proof” interpretato dalla ex Desperate Housewife Dana Delany. Anche il canale HBO non si e’ risparmiatoinviando alcuni nuovi prodotti che saranno presto visibili sui canale Sky, come i TV Movies “Do You Know Jack” con Al Pacino e Susan Sarandon, sulla vita del dottor "Morte" Jack Kevorkian che ha assistito al suicidio di 130 persone, e “Temple Grandin” interpretato da una spettacolare Claire Danes che racconta la storia di una donna autistica diventata professoressa e conferenziera.

Sono state pero' le fiction italiane presentate in anteprima a richiamare la maggior parte dei fan che si sono riuniti davanti all’Auditorium della Conciliazione per vedere le star di “Romanzo Criminale 2”, “Il Sorteggio” con Beppe Fiorello e Giorgio Faletti, “Agata e Ulisse” di Maurizio Nichetti con Elena Sofia Ricci, “Le Ragazze dello Swing” con Andrea Osvart e “Il Peccato e la Vergogna” con Gabriel Garco e Manuela Arcuri.

Per approfondire il nuovo ruolo che la televisione si e' ritagliata nella societa' moderna l’organizzazione del festival ha anche creato una serie di Masterclass che hanno visto confrontarsi con il pubblico esperti del cinema e della televisione, come lo sceneggiatore italiano Ivan Cotroneo, il vice presidente della ABC Barry Jossen, l’autore televisivo inglese Simon Mirren e il grandioso Andy Garcia.

La cerimonia di chiusura si e’ tenuta sabato 10 luglio alla spumeggiante presenza della madrina di questa edizione Veronica Pivetti che ha consegnato i premi alla carriera Excellence Award agli attori americani Andy Garcia, Marg Helgenberger e ai compositori italiani Pivio e Aldo de Scalzi, e il Premio speciale per l’impegno produttivo a Claudia Mori. Vincitori incoronati dalla giuria sono stati il TV Drama proveniente dall’Estonia “Klass: Elu Parast” e la TV Comedy francese “Les Invincibles”. Fra i migliori attori hanno spiccato Claire Danes per “Temple Grandin”, il redivivo Jason Priestley inteprete della nuova serie “Call me Fitz” e le divertentissime Angela Finocchiaro e Lunetta Savino protagoniste della fiction “Due Mamme di Troppo”, che sarà trasmessa sulle reti Mediaset.

Se questa era la quarta, chissa' con cosa ci stupiranno nella quinta edizione!
Tag:  Roma Fiction Fest, Andy Garcia, Veronica Pivetti, Fiction italiana, Serie ABC

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni