Caccia allo stalker!

Fioccano le denunce contro i persecutori e le persecutrici.

di Stefano Magni

Pubblicato martedi, 13 luglio 2010

Rating: 0.0 Voti: 0
Vota:
Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Pubblicità progresso
Nei due casi recenti di omicidio-suicidio nel Cremonese, il carnefice aveva fatto capire molto chiaramente le sue intenzioni: il delitto era infatti preceduto da una lunga persecuzione (stalking) ai danni delle vittime.
Dall'anno scorso lo stalking è reato. Ma quanto sono protette le vittime? L’opposizione si mobilita in Piemonte. L'immediata convocazione di tutti i comitati provinciali per l'ordine e la sicurezza è stata chiesta dalle donne della segreteria del Pd piemontese. Gli ultimi casi di cronaca - osservano - rendono "drammaticamente evidente come ci si trovi di fronte ad un'emergenza di vaste proporzioni sociali e politiche". Il Piemonte è stato colpito dalle tragedie che hanno avuto come vittime Maria Montanaro, Livia Balcone e Simona Melchionda. Alla lista si è aggiunta ieri sera a Ceva, nel cuneese, Katerina Markovic, di 24 anni. "Occorre il coinvolgimento di tutti: forze dell'ordine, magistratura, amministrazioni e comunità locali. In Piemonte molto è stato fatto dal precedente governo di centrosinistra - dichiarano le donne del Pd - mentre norme come quella sullo stalking vanno proprio nella direzione di prevenire reati più gravi come le lesioni personali e l'omicidio. E' urgente però trarre un bilancio delle diverse misure sulle quali le amministrazioni hanno investito di intesa con una vasta rete di associazioni: case protette, servizi di ascolto e di consulenza, formazione degli operatori delle forze dell'ordine e degli ospedali".

Ma davvero gli stalker sono impuniti? No, a giudicare dalla cronaca nera: le denunce fioccano, contro uomini e donne. Scorriamo i titoli: “Belluno. Stalking, anziana madre condannata per molestie a figlia”; “Vicenza. Lui, 72 anni, in carcere con l'accusa di stalking” (la sua ex compagna ricoverata per stress); “Bergamo. Minacciava di morte ex moglie, arrestato per stalking”; “Stalking, denunciato un quarantenne di Campobasso che tormentava l'ex”; “Stalking, arrestato rodigino (di Rovigo, ndr) dopo minacce ad ex fidanzata”; “Palermo, denunciati due casi di stalking”; “Stalking, stavolta ad essere perseguitato è un uomo di Pistoia”; “Monza. Sentenza esemplare: condannato a 4 anni per stalking”, “Hunziker vittima di stalking: sentenza ad ottobre” e infine: “Stalking 'in rosa', le vietano di avvicinarsi all'ex”. Questa rassegna di titoli non è una raccolta di un mese, né di una settimana. Sono tutte notizie di: oggi. Di un solo giorno. Gli italiani sono diventati tutti pazzi persecutori? 
Tag:  stalking, stalker, persecuzione, femminicidio, Piemonte

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni