"Ba-Boom!" Il Neo Pop di WiLLOW esplode alla Castelli Gallery

Fino all’8 Luglio, il mondo favolistico dell’artista milanese colora lo spazio di via Cerano

Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Filippo Bruno nasce per la prima volta a Milano, nel 1978, ma dopo il diploma presso la Scuola del Fumetto e Illustrazione e le numerose collaborazioni con case editrici, agenzie pubblicitarie e molto altro ancora si concede una seconda occasione, dando alla luce la sua nuova identità, quella di WiLLOW, uno pseudonimo che compare in calce alle sue tele, murales e vinyl toys, per una creatività che si esprime a tutto tondo.

A celebrare la sua città natale e l’innata vocazione per un’arte mai uguale a se stessa, la Castelli Gallery di Milano, sotto la curatela di Emanuela Rindi, inaugura il 21 giugno “Ba-Boom!”, una personale dedicata interamente all’artista e designer che si sta imponendo con forza sullo scenario italiano e internazionale.

Dalle suggestioni che rievocano i lavori di Roy LichtensteinKeith Haring Basquiat, intensificate da stilemi propri della street art e dal codice espressivo del fumetto, Willow si pone come rappresentate di una cultura Neo-pop ereditata dalla tradizione statunitense, ma rielaborata in chiave del tutto personale. Nato come illustratore e disegnatore di fumetti, infatti, l’artista ha elaborato un linguaggio proprio, dal sapore narrativo, in grado di raccontare storie in equilibrio tra ironia e ilarità.

Ogni tela ha per protagonisti personaggi curiosi e accattivanti, sospesi in uno spazio indefinito e intenti in un dialogo onomatopeico, proprio della fumettistica, che sorprende e diverte lo spettatore. Il mondo di Willow è surreale e favolistico, un’evasione irrinunciabile alla quale chi osserva le opere non può sottrarsi, ma allo stesso tempo l’arte figurativa abbraccia le linee del design, la provocazione della pubblicità, la sfida di collaborazioni con aziende e marchi celebri, perché la creazione è un processo in divenire, aperto e stimolante.
               
Qualche esempio?

Suoi sono il divertente cappello di Borsalino presentato a Pitti Uomo,il divano Luca Boffi esposto al Salone Internazionale del Mobile, un’edizione speciale della celebre agenda COMIX prevista per il 2014 e gli interventi pubblicitari realizzati per Motta, come la personalizzazione di un tram milanese e la confezione in edizione limitata del noto panettone.

Se fino all'8 Luglio la Galleria ospiterà le sue opere più recenti, e imperdibile sarà la serata inaugurale, durante la quale verranno presentate anche le originalissime maschere da snow e da off-road disegnate da Willow per Ariete.



“BA-BOOM!” - WILLOW SOLO SHOW
21 Giugno -  8 Luglio
Castelli Gallery 
Via Cerano 15, Milano
Tag:  Castelli Gallery, Willow, Filippo Bruno, Ba-Boom!, Emanuela Rindi, Rindi Art, neo pop, fumetti

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni