Camera d’eco, la personale di Sergio Armaroli

Musica e arte si fondono per dar vita a un’esposizione concettuale ed eterogenea in mostra al Made4Art di Milano

Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
La musica aleggia nello spazio espositivo di Made4Art di Milano, diventando parte integrante ed elemento unificante dell’arte di Sergio Armaroli, artista poliedrico che abbraccia un’eterogeneità espressiva e una molteplicità di linguaggi visivi.

Superata la tradizionale classificazione delle discipline artistiche, Armaroli si tuffa in un universo composito e difforme, nel quale poesia, fotografia, pittura, video e musica si intrecciano tra loro per dar vita a opere concettuali in grado di stimolare i sensi.

Camera d’eco (EchoChamber), che inaugurerà la stagione di Made4Art il 21 gennaio con una performance musicale realizzata dall’artista stesso, si configura come un contenitore che raccoglie installazioni insolite, prodotti visivi e sonori spiazzanti al fine di sollecitare la percezione e la memoria dello spettatore.

Le opere in mostra, allestite secondo un principio di "riflessione", dialogano tra loro in un gioco di rimandi che coinvolgono il pubblico in un turbinio di emozioni, pennellate di colore e note musicali.


Sergio Armaroli: Camera d’eco (EchoChamber)
A cura di Vittorio Schieroni ed Elena Amodeo
Made4Art
Via Voghera 14, 20144 Milano

Dal 21 al 31 gennaio 2014
Inaugurazione martedì 21 gennaio, ore 18 con  performance musicale “ToyToyAnimoog”, ore 19


 
Tag:  Sergio Armaroli, Camera d'eco, Made4Art, Milano, opere concettuali

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni