Fotograficamente 14. La Fotografia Incontra

Sino al 31 agosto, vicino a Cuneo, si può ammirare la rassegna SituAzioni 2, percorso che vede protagonisti sette artisti della macchina fotografica e altrettante Gallerie d'Arte

Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Sino al 31 agosto, a Palazzo Tovegni di Murazzano, Cuneo, si tiene la rassegna SituAzioni 2, per presentare le opere di sette fotografi rappresentati da altrettante Gallerie.

SituAzioni 2 è il primo appuntamento di Fotograficamente 14 - La Fotografia incontra, ciclo che fino a settembre 2014 proporrà una lunga serie di iniziative legate, ovviamente, al mondo dell'immagine fotografica e concentrate sul territorio dell'Alta Langa.

Tutto questo grazie alla Fondazione Bottari Lattes di Monforte d'Alba, punto di riferimento per la promozione della cultura fotografica.

I Nomi di questa prima mostra sono: Spazio Nuovo Contemporary Art, Roma (Marco Maria Zanin), Weber & Weber, Torino (Luca Gilli), Galleria Spaziofarini 6, Milano (Francesco Pergolesi), Paola Sosio Contemporary Art, Milano (Mario Daniele), Alberto Peola, Torino (Eva Frapiccini), Fabbrica Eos, Milano (Giuseppe Mastromatteo) e MeMus, Museo e Archivio Storico del Teatro di San Carlo, Napoli(Luciano Romano).

Il percorso inizia con una riflessione sullo spazio urbano, esasperato nella modernità degradante, tramite le opere di Marco Maria Zanin e di Luca Galli (vincitore del premio BNL-PNB Paribas 2014 di MIA Fair).

Si possono poi ammirare gli Heroes di Francesco Pergolesi, una sorta di ricognizione sull'odierna resistenza degli artigiani come microcosmo sociale.

Mario Daniele ha invece incentrato il suo lavoro sulla ricerca sul paesaggio, rappresentato qui dall'opera Quel sentiero per il lago. La sua è una fotografia che sembra essere fatta di attese e ritorni sui luoghi, per fissare la limpidezza della luce, che rende omaggio alla vastità dei laghi alpini piemontesi, natura apparentemente incontaminata.

La sezione successiva, che vede protagonista Luciano Romano, è un Luogo del teatro, uno studio sulle relazioni tra artista scenografo e fotografo, ed è intitolato Opera ad Arte, frutto della committenza del Teatro San Carlo di Napoli ad artisti e fotografi, appunto. Vicino a Romano si vedono i lavori di Eva Frapiccini, liberamente ispirati al dramma incompiuto di Bertold Brecht, La caduta dell'Egoista Johann Fatzer, scritto tra il 1926 e il 1930. Ci sono qui vite allo sbando, opportunismo, rovina e corruzione delle aspettative umane durante un lungo e appassionato viaggio.

Il percorso viene chiuso da Giuseppe Matromatteo con Homogenic, video che mette in fila otto sguardi disposti ritmicamente mantenendo fissa la frontalità della posa. La sensazione è quella di assistere al movimento e alla trasformazione di un unico soggetto, volta per volta riprodotto con nuove variabili. La forma del volto cambia, ma gli occhi rimagono gli stessi, come studio sul concetto di identità, omologazione e serialità ai tempi della massificazione mediatica, creando in questo modo i presupposti per una presa di coscienza percettiva.


Fotograficamente 14. La Fotografia incontra
SituAzioni 2
Palazzo Tovegni - Via Conte Adami, Murazzano (CN)
Fino al 31 agosto
Orari: da giovedì a sabato dalle 15.00 alle 19.00 - domenica dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 19.00
Tag:  Fotograficamente 14. La Fotografia incontra, Situazioni 2, Cuneo, Palazzo Tovegni, Fondazione Bottari Lattes di Monforte d'Alba

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni