Gruppo di pittori in un interno: la collettiva che esplora la pittura d'oggi

La Galleria O. di Roma presenta un’esposizione variegata ed eterogena che, attraverso le opere di cinque artisti, indaga le sfaccettature dell’arte contemporanea

Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Gruppo di pittori in un interno è la nuova collettiva proposta dalla Galleria O. di Roma, attiva nell’ambito del design e delle arti applicate moderne e contemporanee.

Curata da Arianna Rosica e Damiano Gullì, l’esposizione presenta un excursus della pittura italiana contemporanea e, grazie a una vasta selezione di opere presenti, offre una valida riflessione in merito alle diverse sfaccettature (e ai diversi approcci) che caratterizzano questa disciplina artistica.

La mostra presenta al pubblico le opere di cinque diversi artisti, Ivan Malerba, Enza Galantini, Paolo Gonzato, Angelo Mosca e Angelo Sarleti, che si sono distinti per aver delineato “mondi” surreali differenti attraverso tecniche e prestazioni eterogenei.

Composizioni geometriche, pennellate fugaci, macchie di colore, razionalità e caos artistico identificano i molteplici lavori esposti e mostrano come gli artisti coinvolti sottendano sempre una concezione del mezzo pittorico come “cosa mentale”.

«Credo sostanzialmente che ci siano due vie in cui i pittori si differenziano: alcuni cercano di trasformare la pittura in qualcosa di tecnicamente diverso mentre altri ne seguono un naturale mutamento formale, spesso stimolati dalla fotografia, a cui si unisce come filtro e valore aggiunto la propria esperienza personale. Credo di appartenere a quest’ultimo gruppo di artisti». Con queste parole Ivan Malerba, pittore napoletano (naturalizzato scozzese), inquadra il suo modus operandi artistico, che si concentra prevalentemente sulle potenzialità espressive di soggetti apparentemente banali dai quali l’autore tenta di estrapolare lo “straordinario”.

Le destrutturazioni di lavori precedenti e gli scarti di materiali utilizzati altrove sono gli ingredienti base delle opere di Paolo Gonzato, l’artista varesino che utilizza la tecnica del mix and match per sviluppare elaborazioni geometriche, eterogenee, dinamiche e dai colori esplosivi.

Enza Galantini pone sotto osservazione alcune zone della dimensione reale e degli aspetti comportamentali dell’uomo, utilizzando la materia come mezzo di indagine. I suoi lavori non sono altro che un’acuta lente di ingrandimento che coglie i dettagli e gli elementi caratterizzanti dei soggetti coinvolti.

La quotidianità e l’immobilità degli spazi familiari sono i soggetti prediletti di Angelo Mosca, che tenta di rielaborare gli ambienti circostanti modificandone architetture, arredamenti e colori col fine di (ri)scoprirne il valore originale.

Infine, Angelo Sarleti costruisce un ponte tra l’arte contemporanea e il mondo dell’informatica: grazie ai dati raccolti da Google Ngram, il progetto di ricerca che permette di mappare quante volte è stata utilizzata una determinata parola nell’intera bibliografia mondiale dal 1800 al 2000, le opere dell’artista mettono in evidenza come i termini arte, religione e istinto, siano state superate dalle più gettonate sesso, design e ragione.


Gruppo di pittori in un interno
Galleria O.
Via Dell’Arancio 46/49
00186 Roma
info@galleriao.net
Fino al 15 marzo 2014
 
 
Tag:  Gruppo di pittori in un interno, Galleria O., Roma, collettiva, arte contemporanea, pittura, Ivan Malerba, Enza Galantini, Paolo Gonzato, Angelo Mosca, Angelo Sarleti

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni