L’arte-terapia: il viaggio della guarigione

La mostra della naturopata Uschi De Carlo indaga il processo terapeutico delle immagini

Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Nata a Vienna e con alle spalle un percorso accademico alla Scuola di Belle Arti di Berna, Uschi De Carlo trova la propria strada (umana e professionale) nello studio della Gemmologia: l’interesse nei confronti delle pietre la conduce poi a intraprendere l’insegnamento della cristalloterapia, a guidare gruppi di meditazione e consolidare la formazione di naturopata frequentando corsi e seminari.  

Senza mai abbandonare la passione per la pittura (alla quale si dedica da anni), la De Carlo elabora la cosiddetta Healing Art, l’arte di curare con le pietre, per favorire il potenziale curativo di certe immagini sul fruitore.

L’obiettivo dell’artista, infatti, è infondere tranquillità, sicurezza e moderazione nello spettatore, attraverso le proprie composizioni astratte.

L’esposizione Il viaggio della guarigione, visitabile dal 10 al 17 novembre presso la Galleria Alter Ego di Ponte Tresa (Svizzera), indagherà proprio il processo terapeutico delle immagini e sarà incentrata prevalentemente sulla cura di sé e degli altri. Le opere, realizzate con materiali naturali (pietre, carte, stoffe, corde, legni, sabbie) intrecciati con gli elementi pittorici, rimandano alle discipline filosofiche orientali e all’iconografia spirituale e letteraria occidentale (come i caratteri tratti dal Codice di Santa Ildegarda, analizzati e interpretati come simboli curativi).




 
Tag:  Uschi De Carlo, Galleria Alter Ego, Healing Art, Gemmologia

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni