Lucio Casaroli. L'arte porta dal reale all'irreale

Il Chiostro dei Glicini a Milano ospita la personale dell'artista intitolata Tubi&Sfere e altri scatti modificati

Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Sino al 18 giugno, presso il Chiostro dei Glicini a Milano, la Società Umanitaria ospiterà la mostra Lucio Casaroli. Tubi &Sfere e altri scatti modificati. Sono una quarantina le opere allestite, tutte di diverse dimensioni, realizzate per avvicinare il visitatore alla creatività e alle tematiche care all'artista, che si esprime attraverso rielaborazioni fotografiche in cui sono prodotti oggetti legati al quotidiano, che attraverso accumulazioni, moltiplicazioni e inserimenti conducono a un mondo del tutto fantastico, a equilibri formali che si riflettono nella sfera interiore.

Cosmo e microcosmo sono i soggetto principali della Mostra, come si deduce dal Ciclo della cosmologia, di cui fanno parte Alba degli Atomi e Multiuniverso. Anche la natura ha una posizione di rilievo, specie nei lavori Corallo Blu e La Sorgente.

Casaroli nei suoi lavori esprime la necessità di espandere la propria percezione tramite punti di vista alternativi e di donarli agli altri in una restituzione che scaturisce in un colloquio originale e stimolante.

Per arrivare a questo, è stato fondamentale per l'artista l'incontro con Luciano Lattanzi di Ferrara, pittore semantico , massimo rappresentante del movimento dell'Ornamentica e capostipite della scuola dello Schematismo italiano, che gli ha fatto capire come eventi, fenomeni e sentimenti possano essere rappresentabili anche tramite uno schema grafico.

A tutto ciò Casaroli ha affiancato anche la Digital Art, la macchina fotografica e il computer che sono diventati fondamentali strumenti per la sua espressione artistica.

Le sue creazioni hanno come obiettivo quello di trasmettere la condizione della mente e la sua evoluzione legata al mondo del fantastico. Dal reale Casaroli giunge all'irreale. Le sue opere costituiscono un nuovo universo equilibrato, dove ognuno può ritrovare la propria forma-pensiero e il proprio viaggio onirico.
 

Lucio Casaroli
TUBI & SFERE e altri scatti modificati
Società Umanitaria - Chiostro dei Glicini, ingresso da via San Barnaba, 48 - Milano
Inaugurazione: martedì 4 giugno, ore 18
Date: 5 – 18 giugno 2013
Orario: ore 10 – 19
Ingresso: libero

Tag:  Lucio Casaroli, TUBI & SFERE e altri scatti modificati, Chiostro dei Glicini, Società Umanitaria, rielaborazioni fotografiche, mondo del fantastico

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni