Miniarttextil: per l’edizione 2013 l’Eros è la trama vincente

A Villa Olmo 43 nazioni si sfidano nel mondo dell’arte tessile

Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Arteeros, è questo il binomio che aprirà la XXIII edizione della mostra internazionale d’arte tessile allestita a Como organizzata dall’Associazione culturale Arte&Arte.
 
Dal 12 ottobre al 1° dicembre, l’incantevole location di Villa Olmo spalanca le porte a Miniarttextil, mostra d’arte tessile contemporanea che annualmente vede mettersi in gioco professionalità e creativi provenienti da tutto il mondo.

Quest’anno, infatti, sono state 43 le nazioni che hanno partecipato al concorso dei minitessili, opere simbolo della manifestazione, selezionate da una giuria composta da Luciano CaramelMaria Cristina Cedrini Vito Capone. Le opere finaliste saranno esposte nel salone centrale di Villa Olmo, mentre negli altri spazi troveranno posto le installazioni di grandi artisti internazionali scelti dall’Associazione e dal curatore Prof. Luciano Caramel.

Il fil rouge che guida tutta la rassegna è l’eros, interpretato dagli artisti nelle sue molteplici sfaccettature: dall’amore inteso come desiderio e attrazione che emerge dalle opere Pheromone di Norika Tomita, Desiderio di Myriam Jawerbaum e Dream with Heat di Kathy Guest, fino alla riflessione sulla coppia di Agnieszka Kopec con Unexpected, Coeurs a corps di Ghislaine Berlier Garcia e L'altra metà di sé stessi di Angela Corti.

Ma l’Eros, così come attraverso il suo nome è in grado di evocare miti lontani, così nelle opere degli artisti riesce ancora a raccontare delle storie; rivivono le divinità della mitologia greca nella contrapposizione con Thanatos (Birth di Ryouji Maeda, Origin di Graciela Saulle e Vital Energy di Danguole Cachaviciene), fino a lasciarsi inebriare dai racconti del Sogno di Salomè di Michele Ormas e la straziante Dove il Dr. Faustroll amò Visitè e poi morì di Tania Lorandi.

Sono ben 54 i minitessili in mostra, ognuno con la propria peculiarità, dai lavori di fino, dove la trama è in grado di regalare suggestioni insolite, agli utilizzi delle diverse cromie - spiccano in prevalenza il bianco e il rosso -  come segni distintivi di questi microcosmi tessili.  

Ma non è tutto: oltre alla città Montrouge, comune francese alle porte di Parigi che per la scorsa edizione ha riservato alla mostra il nuovo spazio espositivo de Le Beffroi, quest’anno un’altra città francese ha chiesto ad Arte&Arte di portare la mostra oltralpe; infatti a Caudry, nel Nord della Francia, città dalla storica tradizione nella lavorazione del pizzo, approderà la rassegna proprio nel corso della Primavera 2014.


Miniartextilcomo
XXIII MOSTRA INTERNAZIONALE D’ARTE TESSILE CONTEMPORANEA
Villa Olmo, Como
12 ottobre – 1 dicembre 2013
Tag:  2013 miniartextilcomo, XXIII MOSTRA INTERNAZIONALE D’ARTE TESSILE CONTEMPORANEA, Villa Olmo, Como, 12 ottobre – 1 dicembre 2013, microtessili, Luciano Caramel, Arte&Arte

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni