Moments like these di Harry McNally

Nel progetto del fotografo americano protagonisti di fumetti e fiabe si aggirano per le strade di New York, per la metropolitana e gli alberghi, tra il lusso e il degrado. Il risultato è una favolosa realtà

di Marta Elena Casanova

Pubblicato giovedì, 15 gennaio 2015

Rating: 0.0 Voti: 0
Vota:
Leggi anche:
Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Se vi fate un giro per internet e i motori di ricerca inserendo la frase Moments like these scoprirete un mondo fatto di fiaba e realtà, bellezza e degrado. E vi renderete conto di quanto Harry McNally, giovane artista americano, stia avendo successo con questo progetto fotografico, Moments like these, appunto.

Racconta lo stesso McNally che una notte, osservando in maniera ossessiva il suo archivio di immagini scattate con la macchina fotografica per tutta la Grande Mela ha avuto l'idea (assolutamente geniale) di inserirvi personaggi dei cartoni animati.

Da qui, in qualche modo, le favole sono diventate realtà, e la realtà è diventata favola.

Strade eleganti e ghetti Newyorkesi, metropolitane e ristoranti, camere d'albergo e uffici hanno preso forma di palcoscenico sul quale fanno capolino i protagonisti delle favole e dei fumetti: e così la trasformazione di Cenerentola avviene in un locale abbandonato tra vetri rotti e pezzi di lamiera, forse raggiunto con la metro dove invece indossava ancora i suoi abiti stracciati dalle sorellastre, che nel frattempo se ne vanno in giro con la matrigna per le strade di Manhattan col loro tipico atteggiamento impettito come fossero moderne protagoniste di Gossip Girl dirette verso l'ultimo party del jet set .

  

Topolino trasporta secchi ricolmi d'acqua in un albergo in cui fa le pulizie, che forse è anche lo stesso in cui Ariel, la Sirenetta, sta aspettando qualcuno adagiata con i suoi fluttuanti capelli sul letto di una stanza spoglia. Meravigliosi anche la volpe Robin Hood, pronto per rubare ai ricchi e donare ai poveri approfittando di una stanca guardia, e Alice, che sembra non sapere come fare a raggiungere il Paese delle Meraviglie: si dovrà andare a destra o a sinistra?

    

 

Harry McNally ci trasporta in un mondo (ir)reale, dove il Principe azzurro non esiste e luoghi magnifici sono solo utopia, ma in fondo è anche bello crederci ancora, e sorprendersi a pensare che qualcosa di magico possa ancora avvenire.


Harry McNally
Moments like these
Tag:  Harry McNally, Moments like these, personaggi delle favole e dei fumetti, New York, favola e realtà, progetto fotografico online

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni