My Time. La nuova personale del pittore Giannino Ferlin

La mostra aprirà il 5 ottobre presso lo spazio milanese MADE4ART, in occasione della IX Edizione della Giornata del Contemporaneo organizzata da AMACI

di Marta Elena Casanova

Pubblicato venerdì, 4 ottobre 2013

Rating: 5.0 Voti: 3
Vota:
Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Sabato 5 ottobre, presso lo spazio milanese MADE4ART, si terrà l'inaugurazione della mostra di Giannino Ferlin intitolata My Time, in concomitanza con la IX Edizione della Giornata del Contemporaneo organizzata da AMACI - Associazione dei Musei d'Arte Contemporanea Italiani.

La rassegna dell'artista nato a Trecenta, Rovigo, nel 1951, vede lavori caratterizzati da un segno deciso ed essenziale in cui il colore è ridotto ai minimi termini per rappresentare la condizione umana in cui l'individuo, nella costante ricerca e conquista della propria autodeterminazione, si trova a peregrinare tra forme di libertà incerte ed effimere che non fanno altro che renderlo un "libero carcerato".

La battaglia umana contro il tempo è rappresentata nelle opere di Ferlin tramite non-colori, il bianco e il nero e le loro gradazioni intermedie che caratterizzano il ricordo.

Il tempo di Giannino Ferlin, nel percorso curato da Elena Amodeo e Vittorio Schieroni, prende consistenza nei contrasti del chiaroscuro, tra luce e ombra, attraverso solchi e rilievi che intervengono sulla materia pittorica. Passato in negativo, presente in positivo, futuro che emerge dal bidimensionale incidendo lo spazio.


Giannino Ferlin
My Time

MADE4ART
Via Voghera, 14 Milano
dal 5 al 14 ottobre 2013
Tag:  My Time, Giannino Ferlin, MADE4ART, Milano, Giornata del Contemporaneo, AMACI

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni