Warhol a Milano

L’Autunno Americano continua a Palazzo Reale con una sorprendente rassegna monografica dedicata al maestro della pop-art

Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Di Andy Warhol pensavamo di aver sentito e visto tutto. E invece, a quanto pare, non era così. A smentire questa certezza ci ha pensato la nuova mostra a lui dedicata, per la prima volta,  all'interno di Palazzo Reale, Milano.

Warhol, il titolo, è infatti la rassegna promossa dall'Assessorato alla Cultura del Comune di Milano e prodotta da Palazzo Reale e 24ORE Cultura - Gruppo24ORE, in collaborazione con Arthemisia Group, che è stata inaugurata mercoledì 23 ottobre, e che vede come curatori Francesco Bonami e Peter Brant, appassionato collezionista d'arte contemporanea americana, fondatore della Brant Foundation e soprattutto amico di Andy Warhol.

Allestita in occasione dell'Autunno Americano, inaugurato a settembre con Pollock e gli irascibili, la rassegna monografica vede 160 opere, dai primi disegni dell'artista sino alle spettacolari Ultime Cene, presentate proprio a Milano nel 1987 in occasione della sua ultima mostra milanese. In mezzo, opere iconiche come Electric Chairs  (1964), il ritratto di MaoShot Light Blue Marilyn, ritratto dell'attrice che riporta in mezzo agli occhi il segno de restauro dopo aver "ricevuto" un colpo di pistola da un'amica di Warhol nel 1964.

L'arte di Warhol è allestita a Palazzo Reale in maniera sorprendente, racconta in modo nuovo il grandissimo esponente della pop-art, la sua arte dissacrante, fatta di denunce verso la moderna società ma al contempo così "dentro" alla stessa con i suoi ritratti. E questo anche grazie anche ad una serie di Polaroid mai viste prima d'ora in Italia,  che raccontano non solo l'artista, ma anche Andy l'amico, Andy l'uomo nel suo intimo.

La domanda che pone il percorso è: Quando un'opera d'arte, da semplice espressione del talento, della tecnica, della creatività di un artista, diventa un'icona? E' una questione, questa, che storici dell'arte e filosofi si sono posti spesso, ma Andy Warhol ne conosceva le risposte.

Se oggi Milano può ammirare questi capolavori bisogna sicuramente ringraziare Peter Brant, che ha così accolto l'invito di portare in Italia la sua collezione: - Sono molto onorato di avere questa opportunità anche perchè Andy sarebbe stato felice di tornare a Milano, una città che lo amava e che lui amava e gli era rimasta profondamente nel cuore -.

Dopo Milano la personale proseguirà per il LACMA di Los Angeles, a conferma di quanto Palazzo Reale e il capoluogo lombardo facciano oramai parte del grande circuito dell' arte moderna e contemporanea.


WARHOL
Palazzo Reale - Milano
dal 24 ottobre 2013 al 9 marzo 2014
Orari: lunedì 14.30 - 19.30;
martedì, mercoledì, venerdì, domenica 9.30 - 19-30;
giovedì, sabato 9.30 - 22.30
Tag:  Warhol, Palazzo Reale, Autunno Americano, Milano, pop-art, Peter Brant, 24ORE Cultura- Gruppo24ORE, Arthemisia Group

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni