Festival della Letteratura di Milano 2014

Centocinquanta eventi e un Salone della Piccola Editoria

di Sabrina Minetti

Pubblicato mercoledì, 4 giugno 2014

Rating: 5.0 Voti: 13
Vota:
Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Facciamo Letteratura perché non abbiamo il coraggio di non farla… Solo se poeti e scrittori si proporranno imprese che nessun altro osa immaginare la letteratura continuerà ad avere una funzione”.

Milton Fernàndez, direttore artistico del Festival Letteratura Milano, festival letterario meneghino ma multiculturale organizzato dal basso, cita Karl Knaus e Italo Calvino per motivare la scelta di proseguire, per il terzo anno, l’avventura letteraria di quasi estate, in programma dal 4 all’8 giugno. Un’avventura che è anche un vero e proprio movimento culturale cittadino, con eventi a monte e a valle durante tutto l’anno, di cui il Festival diventa il culmine e il punto di ripartenza.

Anche quest’anno gli eventi saranno sparsi in tutta la città, e anche fuori porta (ce ne sono a Cinisello Balsamo e Cusano Milanino), in una cinquantina di luoghi, dal centro alle periferie, tra librerie, locali, cascine e perfino cortili della vecchia Milano dei Navigli. Le proposte artistiche e culturali saranno molteplici, come molteplici sono le forme che la letteratura può assumere e i temi che può abbracciare.

In questa edizione, annunciano gli organizzatori, si parlerà di razzismo, integrazione, disabilità, resistenza, lingua, sapori, dissapori, arte, cultura, amori e disamori, politica e politicanti; di musica, di calcio (fra le tante iniziative anche un Bigliardino letterario, il 5 giugno, al Circolo dei talenti, in via Chiesa Rossa, 55), del “dolore eroico di costruirsi ogni giorno un nuovo paio d’ali”; di poesia e dei linguaggi del corpo; dei recinti della mente e dei manicomi criminali, di sguardi dietro le sbarre, di messaggi scritti sul muro, di torti e di diritti, del coraggio delle Mamme, della memoria delle Nonne, della difesa dell’allegria, di una tristezza “improvvisamente perfetta”, di mondiali di calcio e di campionati della fantasia.

Il programma, consultabile QUI, è fittissimo: letture, conferenze, teatro, danza, musica e anche un Salone della Piccola Editoria, dal 6 all’8 giugno, tre giorni dedicati all’editoria indipendente e di qualità e agli incontri con scrittori ed editori di tutto il territorio nazionale: esposizione e vendita di libri, mostre e presentazioni letterarie “sotto le stelle”, con sede all'Ex-Fornace, uno spazio recentemente ristrutturato, centrale e suggestivo. Tre interi piani, nel cuore della città, a disposizione della voglia di leggere, di raccontare e di ascoltare. Un punto di passaggio che farà da specchio agli altri circa centocinquanta eventi previsti dal Festival.

Sempre all’Ex – Fornace Mondo Rosa Shokking segnala L’arte sbarrierata, il 5 giugno, giornata ideata e organizzata da Silvia Lisena, sul rapporto fra arte e disabilità.

Il web è fondamentale per comunicare il nostro Festival”, ha detto Anna Chiello, di Autodafè Edizioni, in conferenza stampa, “perciò oltre al sito e ai profili Facebook e Twitter del Festival, anche quest’anno c’è una App dedicata, creata da Deveyes Group su piattaforma Let’s Plaza, scaricabile gratuitamente dagli store con il proprio smartphone”.

Il Festival vive esclusivamente grazie all’impegno di volontari. Dalla direzione artistica all’assistenza durante gli eventi, dal facchinaggio all’allestimento del Salone, dall’Ufficio stampa ai contatti organizzativi, dalla comunicazione web al quotidiano e capillare lavoro di informazione, tutto è opera di persone che mettono a disposizione gratuitamente il proprio tempo e le proprie competenze. Lo stesso vale per gli autori e gli artisti. Chi sono i volontari? Milanesi (e non) che amano i libri, di tutte le età: la più giovane del team di quest’anno non ha potuto presenziare alla conferenza stampa di presentazione del Festival perché impegnata a scuola: frequenta la quarta superiore.


Il Festival della Letteratura
Quando: dalle 18.00 del 4 giugno alle 24 dell’8 giugno
Dove: in tutta la città e fuori porta

Il salone della Piccola Editoria
Dove: Ex Fornace di Via Gola, Alzaia Naviglio Pavese 16.
Orari
venerdì 6 giugno: 17-23
sabato 7 giugno: 10.30-23
domenica 8 giugno: 10.30-20.30
Ingresso libero
Tag:  Festival della Letteratura di Milano, Milton Fernandez, Rayuela Edizioni, Autodafè Edizioni, Ex Fornace, Salone della Piccola Editoria, L’arte sbarrierata

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni