Le donne italiane viste attraverso gli occhi delle donne di Dol's

Basta una fotografia per far parte di un bel progetto, e raccontare quanto le donne siano speciali

di Marta Elena Casanova

Pubblicato giovedì, 19 marzo 2015

Rating: 5.0 Voti: 1
Vota:
Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Nel 1999 è nato Dol's Magazine, sito delle donne online. Qui i temi trattati sono tanti, dal lavoro alle pari opportunità, dall'innovazione alla salute sino alla cultura in generale.

Non è una piattaforma che si avvale solo di collaborazioni con giornaliste professioniste, ma anche e soprattutto di donne che vogliono potersi esprimere contribuendo attivamente tramite scritti spontanei.

Parliamo di Dol's per l'interesse che crea normalmente, certo, ma anche perché ora c'è un motivo in più: in vista di Expo2015, che focalizzerà per lungo tempo l'interesse mondiale sul nostro Paese, il sito ha deciso di darsi un obiettivo raccontando le donne in Italia, nella loro quotidianità, rappresentandole per ciò che sono realmente, abbattendo stereotipi che attraverso i media e i luoghi comuni troppo spesso le rappresentano.

Le donne sono tante cose: amanti della moda, del buon cibo, dell'estetica e della bellezza; bellezza che però sta anche nel loro saper essere fucina di grandi idee pulsanti, vitali, energiche.

Dol's invita così a fermare un'immagine, da una lacrima di felicità a una di turbamento, ogni momento che fa parte della vita di una donna, ogni giorno. Possono partecipare tutte, allegando a uno scatto fotografico una breve descrizione, per realizzare un e-book davvero unico e speciale. Come solo le donne sanno essere.

La partecipazione e l’invio delle immagini sarà possibile dall’ 8 marzo compilando in ogni sua parte il form accessibile a questo LINK
Tag:  Dol's Magazine, web magazine, contest fotografico, Expo2015, donne

Commenti

19-03-2015 - 16:10:16 - anonimo
Grazie. Caterina
Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni