She got game - The movie

Un docu-film per rilanciare il basket femminile

di Silvia Menini

Pubblicato lunedi, 23 febbraio 2015

Rating: 5.0 Voti: 1
Vota:
Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
She got game è un documentario ideato, girato e prodotto da donne con l’intento di trasmettere la loro passione per il basket femminile, ma anche dello sport al femminile in generale, per superare tutti quegli stereotipi che esistono e che sono senza fondamenta.

Un docu-film che affronta temi importanti come le pari opportunità, il binomio sport e femminilità, la crisi economica delle società sportive, l’omosessualità e molti altri ancora.

Silvia Gottardi si occupa di eventi e marketing e da quattro anni organizza viaggi solidali con il progetto "Donne al Volante", in collaborazione con la Gazzetta dello Sport e la Fondazione Cannavò, oltre a gestire il blog su www.shegotgame.it.

È lei la regista di questo progetto e incontra oltre alla atlete della nazionale italiana, al presidente Petrucci e ad allenatori di fama internazionale, anche personaggi dello spettacolo e atlete di altre discipline, come ad esempio la tennista Sara Errani, amante della pallacanestro.

Ecco allora un docu-film che offre una visuale di ampio respiro non solo sul basket femminile ma che cerca di trovare anche idee per rilanciarlo.

Un argomento mai affrontato prima che verrà sviluppato e prodotto sia in italiano sia in inglese e presentato ai Festival e mercati di tutto il mondo.

Patrocinato dal Coni, dalla Lega Basket Femminile, dalla Giba e dalla Federazione Italiana Pallacanestro, si raccolgono anche donazioni per aiutare il progetto e per far conoscere questo sport a livello internazionale.

Per maggiori informazioni cliccate qui
Tag:  She got game, Silvia Gottardi, Coni, Lega Basket femminile, Giba, Federazione Italiana Pallacanestro, sport femminili

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni