Caviglie gonfie?

9 rimedi naturali per dare sollievo alle vostre caviglie gonfie

di La Redazione

Pubblicato martedi, 18 agosto 2020

Rating: 0.0 Voti: 0
Vota:
Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci

Caviglie gonfie?

 

Il gonfiore delle caviglie, dei piedi e delle gambe rappresenta un problema soprattutto d’estate: per il caldo, infatti, i vasi sanguigni si dilatano e sono più frequenti i fastidi legati alla microcircolazione.

 

La sensazione di pesantezza agli arti inferiori, in più, può essere accentuata da una serie di cattive abitudini: uno stile di vita troppo sedentario, una scorretta idratazione, un’alimentazione ricca di sale e di zuccheri raffinati. A ciò si uniscono altri fattori, come quello genetico e quello ormonale, oltre ad alcune patologie che causano insufficienza venosa.

 

Come rimedio, vi consigliamo nove soluzioni naturali ottime contro le caviglie gonfie. I prodotti che nomineremo sono semplici da trovare, nemici della ritenzione idrica e in grado di alleggerire le vostre gambe giorno dopo giorno. Provare per credere!

 

La centella asiatica


Di recente si sentono citare sempre più spesso le tisane a base di centella asiatica. Si tratta di una pianta della famiglia delle Apiaceae, altamente raccomandata anche nella lotta alla cellulite: le sue proprietà facilitano l’eliminazione dei liquidi in eccesso e aiutano il microcircolo.

Con questo ingrediente si realizzano anche creme per il corpo, da spalmare sulle aree interessate, e integratori naturali. Ovviamente ricorrete a questi ultimi solo dopo aver consultato il vostro medico di fiducia.

 

Il gambo d’ananas


L’ananas è un frutto buonissimo, perfetto per la preparazione di succhi, frullati e centrifugati. Non tutti sanno, però, che è l’ideale anche in caso di gonfiore alle caviglie: il suo gambo contiene una sostanza chiamata bromelina, utilizzata persino per la cura degli edemi. Consumate più volte a settimana un infuso ricavato da questo estratto, magari con un pizzico di curcuma o di zenzero.

 

La bava di lumaca


La bava ottenuta dalle lumache è un’opzione eccellente per dare sollievo ai piedi gonfi. Essa è usata per la creazione di gel di elevata qualità, da applicare quotidianamente sugli arti inferiori per alleviare il senso di affaticamento.

Un prodotto di questo tipo può essere acquistato sul sito di Nuvò Cosmetic, che propone cosmetici alla bava di lumaca bio ed ecologici, sicure e testate per il vostro benessere. L’azienda, leader nell’ambito del wellness, ha trovato una soluzione utilissima per risolvere la problematica del gonfiore alle caviglie: la bava di chiocciola ha una marcata capacità lenitiva, idratante, esfoliante e nutriente.

La vostra pelle apparirà più elastica e sana, e le vostre gambe saranno da subito più agili e scattanti. L’effetto freddo del gel, infatti, ha un risultato positivo immediato. È importante che il massaggio duri almeno 15 minuti per far penetrare la crema in profondità; per il resto, sono garantiti articoli green ed efficaci al 100%.

 

L’aloe vera


Tra i più validi rimedi dobbiamo menzionare anche l’aloe vera, che può essere adoperata sia nelle tisane sia nei cosmetici per body care. Potreste servirvi di questo ingrediente anche per una crema per il corpo homemade, aggiungendo a una noce di gel qualche goccia di olio essenziale di arancio e di menta.

Distribuite il composto sulle caviglie ogni sera, prima di andare a dormire. Affronterete i doveri e gli impegni della giornata successiva con maggiore energia!

 

I peduncoli di ciliegio


Le ciliegie sono davvero squisite, ma un errore che commettiamo spesso è quello di buttare via i loro peduncoli. Sì, perché questi sono incredibilmente adatti contro il gonfiore di gambe e piedi: tutto ciò che dovete fare è lasciarli per un quarto d’ora nell’acqua calda, e berne due o tre tazze al giorno tra la mattina e il pomeriggio. La loro azione drenante sarà per voi una preziosa alleata.

 

I mirtilli


I mirtilli sono frutti molto versatili, in quanto possono essere mangiati freschi oppure utilizzati per preparare deliziosi succhi fatti in casa. Non solo combattono la ritenzione idrica, ma sono anche fonte di vitamina C e in grado di rafforzare le pareti dei capillari. Contribuiscono tantissimo, quindi, al giusto funzionamento della circolazione sanguigna.

 

Il tarassaco


Il tarassaco, o Taraxacum officinale, è una pianta della famiglia delle Asteraceae. Possiede ottime proprietà diuretiche, ed è capace di incentivare il filtraggio e l’eliminazione delle tossine. Non a caso, viene suggerito dopo i pasti particolarmente salati!

Questo estratto è alla base di numerose tisane, delle quali viene migliorato il sapore con qualche spezia o con i frutti rossi. In alternativa, un infuso di tarassaco puro può essere addolcito con un cucchiaino di miele d’acacia, complice del vostro equilibrio intestinale.

 

Il cavolo


Alcuni potrebbero storcere il naso, ma il cavolo verde è perfetto per contrastare il gonfiore delle caviglie! Con questo ortaggio si realizzano degli impacchi, da appoggiare sulle gambe e da avvolgere in garze o nella carta velina. Risciacquate dopo 45 minuti e idratate la cute con un olio vegetale, per esempio di cocco o di mandorle dolci.

 

L’aceto di mele


Anche l’aceto di mele è consigliatissimo se soffrite di questo disturbo. La sostanza in oggetto è ricca di ferro, e ha un eccezionale potere sgonfiante e drenante. Impregnate di aceto un asciugamano vecchio e morbido, e arrotolate il tessuto intorno ai vostri arti inferiori doloranti. Lasciate in posa per circa un’ora e ripetete il procedimento ogni giorno per quattro o cinque settimane.

Tag:  caviglie gonfie, rimedi naturali, benessere, salute

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni