Rimedi naturali che aiutano a combattere la calvizie

La calvizie è un problema molto diffuso che è importante conoscere e curare adeguatamente, anche grazie all’aiuto di elementi naturali. Scopriamo quali

Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
La calvizie è un problema molto diffuso e sempre più studiato. Si tratta di una malattia del cuoio capelluto che determina la progressiva e irreversibile perdita dei capelli e in molti casi è causa di disagio e malessere per i soggetti che ne sono affetti, portando anche alla depressione.

Tuttavia la scienza ha fatto numerosi passi avanti nello studio e nella cura di questa malattia e oggi è possibile prevenirla e spesso anche limitarne i danni, grazie all’adozione di farmaci efficaci contro la calvizie.

Le cause che portano alla calvizie sono diverse e imputabili a fattori differenti, con una modifica permanente del cuoio capelluto e dei follicoli. Nel caso degli uomini la calvizie è determinata quasi sempre dall’alopecia androgenetica, che comporta una miniaturizzazione del follicolo. Nelle donne la calvizie è determinata sempre da cause di natura ormonale e nella maggior parte dei casi il motivo scatenante è la menopausa che innesca uno squilibrio ormonale molto brusco.

Escludendo i problemi di natura patologica, le cause delle calvizie possono dipendere anche da fattori esterni come lo stress, un’alimentazione sbagliata, uno stile di vita irregolare, sui quali è dunque possibile agire ottenendo ottimi risultati.

È proprio in questi frangenti che risulta estremamente utile ricorrere a rimedi naturali. Scopriamoli insieme:

Succo e polpa di avocado
Questo prezioso frutto aiuta a ridurre i radicali liberi nel sangue, che rappresentano la causa principale della calvizie negli uomini. Grazie alle sue molteplici virtù e al prezioso apporto vitaminico e aminoacido, l’avocado è un ottimo rimedio naturale per ritardare il fenomeno. È possibile consumarlo a crudo, oppure centrifugarlo in modo da poterne sfruttare il succo durante il normale shampoo.
Aloe vera
L’estratto della pianta dell’aloe è un trattamento naturale molto efficace per rinforzare il capello dal follicolo alle punte. Può essere utilizzato a livello topico frizionando un po’ di prodotto direttamente sul cuoio capelluto o assunto per via orale.
Zenzero
Introdurre lo zenzero nella dieta può giovare alla salute dei capelli. Infatti tra le sue tante proprietà benefiche c’è quella di stimolare la micro-circolazione a livello cutaneo e di riaprire follicoli chiusi o improduttivi.
Olio di oliva
Lenisce, idrata e ammorbidisce capelli e cute, favorendo il riequilibrio dei follicoli.
Olio di semi di lino
Gli olii, seppur non possono arrestare la caduta dei capelli, di sicuro aiutano a rinvigorirli, rendendoli morbidi e ben idratati. È consigliabile utilizzare l’olio di semi di lino miscelandolo a uno shampoo specifico.
Olio di mandorle
Ricco di vitamina B1, minerali e proteina, l’olio di mandorle è da sempre utilizzato per la cura della pelle e delle principali affezioni dei tessuti cutanei.

Oltre a questi rimedi naturali, il consiglio per prevenire e ritardare l’insorgere delle calvizie è quello di abbinare a uno stile di vita sano e attivo la giusta alimentazione.

A cura di Silvia Borsa
Tag:  Calvizie, rimedi naturali, olii, cute, follicoli, patologia, stress, alimentazione

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni