Punti di vista sul matrimonio reale

Il matrimonio della principessa Victoria, erede al trono di Svezia, e del suo personal trainer Daniel Westling, sta suscitando un dibattito non indifferente nell'opinione pubblica svedese. Dalla nostra inviata Annalisa Gavardi

di Valentina Paternoster

Pubblicato sabato, 19 giugno 2010

Rating: 5.0 Voti: 4
Vota:
Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci

La Svezia, paese in cui esprimere in maniera eclatante sentimenti e opinioni è considerato sconveniente e si preferisce sempre e comunque una discussione dai toni moderati, senza alzare la voce e rispettando le opinioni altrui, si mantiene fedele anche in questo caso al proprio senso civico. Così, non compaiono grandi scenate mediatiche o titoli giornalistici “bomba” del genere a noi familiare, ma uno scambio di opinioni che si manifesta sostanzialmente nella formazione di due correnti di pensiero.

Da una parte, le nuove generazioni ritengono inutile la monarchia in sé, che non giova allo stato ma viene finanziata dai soldi dei contribuenti, e accolgono con non poca indignazione le ingenti spese che il matrimonio comporta. Dall'altra, molti fedeli realisti, spesso più in là con gli anni, credono nel valore della monarchia come figura di riferimento per lo stato da secoli e difendono il rispetto di questa tradizione.

Un'amica ventenne di Stoccolma raccontava: “Non ne posso più di tutta questa risonanza del matrimonio, è ovunque! Sui giornali non si legge altro, ci sono scatole di cioccolatini e quant'altro. Io credo che il giorno del matrimonio mi tapperò in casa e non uscirò finché tutta questa messinscena sarà finita! Mia nonna, invece, è contenta e non vede l'ora che il matrimonio arrivi; lei e le sue amiche si sono comprate un bel cappello per l'occasione e andranno in piazza a vedere gli sposi.”


Tag:  Victoria, Daniel, Svezia, Matrimonio

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni