La vita, non si sa mai

Ancora per pochi giorni al Teatro Golden di Roma

di Giovanni Cavaliere

Pubblicato mercoledì, 7 novembre 2012

Rating: 4.0 Voti: 4
Vota:
Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Torna sul palco del Golden il trio di attori che lo scorso anno ha riscosso un grande successo con la pièce “Terapia Terapia”.

Questa volta Gianni Ferreri, Daniela Morozzi e Roberto Nobile sono i protagonisti della commedia “La vita, non si sa mai..”, scritta ancora una volta dal riuscitissimo gruppo di autori: Augusto Fornari (che ne cura anche la regia), Toni Fornari, Andrea Maia, Roberto Nobile e Vincenzo Sinopoli.

Lo spettacolo, in scena fino all’11 novembre, racconta la storia di due fratelli. Carlo, musicista, costretto a vivere su una sedia a rotelle a causa di un handicap, e il fratello Ferdinando, ex insegnante di filosofia, che da anni si prende cura di lui. Il delicato equilibrio tra i due viene sconvolto quando Carlo dà lezioni di canto a Dora, tanto che l’inaspettata presenza della donna nella loro vita li porta inevitabilmente ad affrontare nuove scelte di vita e verità nascoste…

La vita, non si sa mai” affronta in chiave comica, ma mai superficiale, le problematiche legate all’handicap, ma soprattutto alla paura di vivere e di amare. L’esilarante commedia è caratterizzata da un riuscitissimo avvicendarsi di situazioni comiche, ben recitate da tutti gli attori in scena, compresa la meritoria partecipazione dei giovani allievi dell’Accademia del Teatro Golden.

Sicuramente uno spettacolo da vedere, che diverte e fa riflettere.

 
Teatro Golden
Via Taranto, 36 (quartiere San Giovanni) - Roma
www.teatrogolden.it

Tag:  La vita, non si sa mai, Teatro Golden, Roma, handicap, Gianni Ferreri, Daniela Morozzi, Roberto Nobile

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni