Star e moda alla sessantasettesima mostra del cinema di Venezia...

...Tra sete, tacchi e pochette!

di Dea Mazzilli

Pubblicato mercoledì, 15 settembre 2010

Rating: 4.6 Voti: 5
Vota:
Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Si sono ormai spente le luci sulla 67sima “Mostra del Cinema di Venezia”, un’edizione ricca di polemiche, applausi e clima irrequieto, ma anche di sete, broccati e un red carpet sfavillante. Come poteva la vostra Dea non dare un’occhiata al look delle star? Detto fatto!

Con nostalgia e un vago magone, si allontana il ricordo di George ed Eli, ammirati nella passata edizione, per lasciare il posto ai ben più glam: Sofia Coppola e consorte (Thomas Croquet ndr) che in perfetto look “vuittoniano” hanno attraversato l’ambito tappeto vermiglio durante la premiere, sorridendo e salutando una folla acclamante ed adorante. Meravigliosa e semplicissima figlia d’arte, nonché ex di Tarantino, Sofia si mostra semplice ma di classe nella notte che la consacra vincitrice del Leone d’Oro per il suo “Somewhere”. Quasi intimidita la nostra amata regista agguanta l’ambita statuetta con l’aria da “ragazza della porta accanto”, indossando però un modello originale Vuitton!
Nero e rigoroso, l’abito della maison, ne delinea la figura, mentre le semitrasparenze sul decolletè, rese accattivanti dal taglio guèpiere e dalla cintura in vita, ingentiliscono il modello sottolineando l’ampiezza della gonna.
Il plateau con cinturino alla caviglia, il bracciale, la pochette e il fidanzato Thomas Croquet completano la mise.

Un po’ angelo e un po’ diavolo Laura Chiatti (che ha conquistato una piccola parte in “Somewhere” ndr) ha scelto un abito di Prada in raso con dettagli drappeggiati sul seno, uno stile romantico in netto contrasto con il trucco e il “parrucco” decisamente dark ed i luminosi gioielli di Chopard.

E noi di MRS la promuoviamo a pieni voti perché ci piace chi ama osare!

Da una dark lady ad un’ancella. Stiamo parlando di Cristiana Capotondi (a Venezia per la pellicola di Carlo Mazzacurati, “La passione”), con un vestito in chiffon color cipria firmato D&G, che rende forse troppo “minuto” il corpicino già esile della nostra bella e brava Cristiana.

Dall’olimpo alla giungla con la bellissima Pace Wu in Versace: nel suo abito monospalla, reso sexy dallo spacco plissettato “a tutta coscia”, volteggia lasciando scoperto il magnifico plateau, anch’esso della maison.

Non poteva mancare la favolosa neo-quarantenne Naomi Campbell, mano nella mano con il suo compagno Vladislav Doronin, in una creazione un po’ troppo castigata di Azzedine Alaia.

Ed ancora una pantera, ma questa volta firmata D&G: la raggiante Margareth Madè sfoggia le sue curve perfette sottolineate dal sontuoso modello a sirena con scollatura a cuore e spalle scoperte; la pettinatura un tantino “lasciata al caso” e il make up semplice, sdrammatizzano in maniera gentile la ricchezza del tessuto e la particolarità del modello.

Eccoci alla fine, amici di MRS. Abbiamo sognato grazie ai loro abiti.. Adesso, però, andiamo a vedere i loro film!

 
Tag:  Mostra di Venezia, Sofia Coppola, Cristina Capotondi, Margareh Madè, Pace Wu

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni