Autoproduzione in cucina di Lisa Casali

Decine di idee e ricette per autoprodurre gran parte degli alimenti che riempiono dispensa e frigorifero

di Laura Argelati

Pubblicato martedi, 14 luglio 2020

Rating: 5.0 Voti: 7
Vota:
Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Courtesy of Gribaudo
Marmellata, salse, dado, passata di pomodoro: quanti degli alimenti presenti nelle nostre dispense e nel nostro frigorifero potrebbero essere prodotti in casa per i motivi più disparati?

Per risparmiare denaro, per ridurre il nostro acquisto di alimenti preconfezionati, per minimizzare l’impatto ambientale legato alle confezioni dei prodotti, per assicurarci la genuinità di ciò che mangiamo.

Lisa Casali è scienziata ambientale, blogger, scrittrice ed esperta di sostenibilità ambientale e lotta allo spreco alimentare e nel volume “Autoproduzione in cucina” edito da Gribaudo sono racchiuse decine e decine di ricette per produrre tra le mura di casa gran parte degli alimenti che consumiamo quotidianamente.

Dalla colazione al cioccolatino con cui concludere in dolcezza la giornata, dalle ricette più tradizionali alle più innovative, tantissime idee per realizzare con le proprie mani latte vegetale, fette biscottate e marmellate per la colazione, barrette di frutta e cereali come snack, formaggi, pasta, hamburger di legumi, seitan, caramelle e moltissimo altro.

Decine di idee e ricette per autoprodurre gran parte degli alimenti che riempiono dispensa e frigorifero, con grande risparmio e con una impronta ecologica decisamente più leggera. 


25 giugno 2020, Gribaudo
Pagine 200
Prezzo di copertina €14,90
Tag:  Autoproduzione in cucina, Lisa Casali, Gribaudo, Ricette, Autoproduzione, Impatto ambientale, Fatto in casa, Alimentazione

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni