Guarire con i funghi medicinali di Ivo Bianchi

Proprietà terapeutiche e istruzioni per l'uso dei 12 funghi medicinali più importanti

di Silvia Menini

Pubblicato lunedi, 15 aprile 2019

Rating: 5.0 Voti: 1
Vota:
Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Courtesy of Editoriale Programma
I funghi sono spesso l’ingrediente principale delle nostre ricette. Chi non ama un buon risotto ai funghi o anche accompagnati da un gustoso piatto di polenta calda con una abbondante spolverata di prezzemolo? Ma sempre più, nei reparti dedicati ai cibi orientali, si trovano tipologie non comuni che invece si possono trovare facilmente durante una passeggiata nei boschi dopo una giornata di pioggia. Spesso li si compra spinti dalla novità e dalla voglia di cucinare qualcosa di “esotico” e diverso che possa conquistare il palato e che faccia uscire dalla solita routine culinaria.

Negli ultimi anni sono state scoperte anche le loro strabilianti proprietà terapeutiche… o meglio… importate dall’oriente dove, da sempre, il fungo è conosciuto proprio come prezioso complemento terapeutico all’alimentazione in quanto, oltre che nutrire, cura anche, stimolando il sistema immunologico. Basti pensare che consumare 100 grammi di champignon al giorno previene forme tumorali frequenti come quello alla mammella o alla prostata.

Ma perché i funghi sono dotati di queste preziose e rare proprietà?

Basti pensare che crescono in un ambiente ostile e sono particolarmente sensibili ai cambiamenti climatici. Sono quindi costretti, per sopravvivere, a produrre varie sostanze tra cui antibiotici, vitamine del gruppo D e B, oltre che accumulare preziosi oligoelementi.

Ogni fungo, a seconda della famiglia a cui appartiene, possiede delle proprie attività farmacologiche e peculiarità.

I funghi possono essere assunti sia sotto forma di cibo, estratti, compresse o capsule a seconda delle finalità. Quelli ritenuti terapeutici sono particolarmente indicati in caso di patologie degenerative più gravi, come ad esempio il cancro.

In questo prezioso manuale, tra i 400 funghi ritenuti terapeutici, ne sono stati selezionati 12 facilmente reperibili sul mercato ad un prezzo ragionevole e che possono essere utilizzati per affrontare molte patologie.

Ogni fungo viene presentato con una breve descrizione, inserito quindi nell’ambito della Medicina Tradizionale Cinese, elencati i suoi componenti principali e il suo ruolo terapeutico e, per concludere, una tavola riassuntiva delle possibili indicazioni cliniche. Per facilitare l’identificazione del fungo più adatto alla patologia, alla fine del libro, vi è inserito un vero e proprio repertorio terapeutico dei funghi medicinali e, a seguire, alcune ricette e consigli per cucinare utilizzando proprio questi funghi medicinali.

Di seguito potete trovare la lista dei funghi trattati:

1. ABM, il fungo della prevenzione totale
2. AURICULARIA, il fungo del cuore e della circolazione
3. COPRINO, il fungo antiglicemia
4. CORDYCEPS, il fungo della forza e dell'efficienza psicofisica
5. CORIOLUS, il fungo attivatore delle difese a tutti i livelli
6. HERICIUM, il fungo di protezione delle strutture nervose e delle mucose
7. MAITAKE, il fungo indispensabile nella sindrome metabolica
8. PLEOROTUS, il fungo anticolesterolo
9. POLYPORUS UMBELLATUS, il fungo per drenare i liquidi dal corpo
10. PORIA COCOS, il fungo della serenità mentale
11. REISHI, il fungo dell'immortalità
12. SHIITAKE, il fungo per il benessere globale

Tag:  Guarire con i funghi medicinali, Ivo Bianchi, Editoriale Programma, Funghi medicinali, micoterapia, ABM, Auricularia, Coprino, Cordyceps, Coriolus, Hericium, Maitake, Pleorotus, Plyporus umbellatus, Poria Cocos, Reishi, Shiitake,

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni