Dark Lady targata 2010

Il nero che regala fascino, mistero e seduzione

di Dea Mazzilli

Pubblicato martedi, 6 luglio 2010

Rating: 4.1 Voti: 9
Vota:
Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Miniabito Vittoria Romano - Avant Style p/e 2010
Correva l’anno 1981 quando l’indimenticabile Diana Spencer comparve per la prima volta in maniera ufficiale, appena diciannovenne, al cospetto della regina. Lo fece con un sexy e scollato abito nero strizzato in vita che le “regalò” l’epiteto: Daring D (Azzardo Diana).
Aveva già capito tutto Lady D, perché incominciò a stupire e a far parlare di sé proprio indossando il nero. Il lungo vestito fu poi venduto all’asta per ben 232.000 euro ad un miliardario cileno, ed è oggi tornato a corte nella stupenda collezione a Kensington Palace.

Accostiamo il nero alla notte e rendiamolo glam e adatto a tutte le età, perché fa sentire misteriose, seducenti e soprattutto decisamente magre!
MRS vuole celebrare questo binomio con alcuni spunti hot che in questo numero renderemo anche molto molto dark, grazie ad accessori, maquillage e scarpe.

Il miniabito della stilista emergente Vittoria Romano (foto principale in alto), nuova linea di abbigliamento di Avant Style srl (brand che distribuisce Taglia 42 ndr), è sexy ed perfetto per un aperitivo ma anche per una cena; lascia scoperte le gambe in maniera discreta e fine, la scollatura profonda esalta qualsiasi tipo di decolletè e la manica a tre quarti sdrammatizza la seta leggera che lo compone.
Diamo un tocco deciso indossando accessori metallici, abbinando una pochette rigorosamente black e costellata di borchie, osiamo con uno stivale nero che rende la mise accattivante ed aggressiva.

Decisamente più romantico questo taglio a cuore in raso di Ermanno Scervino (foto a sinistra) che propone, per le calde notti estive una romantica quanto misteriosa lady.
Particolare e strizzatissimo il bustino rende la figura filiforme, in contrasto con la pomposa gonna drappeggiata che lascia scoperte le gambe, un abito incantevole se siete abbronzatissime o d’impatto se la vostra pelle è candida come la neve.
Il trucco smoke darà profondità allo sguardo, unghie laccate di nero per dita di mani e piedi affusolate come non mai; un plateau hot come questo stupendo modello boundage di Gucci della collezione primavera estate 2010 (foto a destra) sarà la ciliegina sulla torta.


Volete andare in spiaggia come delle veneri nere? Allora indossate un intero di classe, che rende discreto ma accattivante ogni tipo di curva.
Il dettaglio sul monospalla di Parah (foto a destra) insinua un tocco vagamente dark rendendolo aggressivo quanto basta; le linee pulite stanno bene a tutte e in particolar modo ad un fisico morbido; uno scialle nero e calzari in pelle rigorosamente black saranno perfetti per completare la mise e il tocco di classe è dettato da un foulard tra i capelli e maxi occhiali per ripararvi dal sole.
Il tocco easy? La borsa in vinile, trasparente con i profili rigorosamente neri!

Bene è giunto il momento di lasciarvi scatenare nelle vostre serate estive, baciate dalla luna e – speriamo – non solo!

Vi amo ancelle della notte!
Tag:  Look dark, plateau boundage, accessori metallici, costume monospalla, Gucci

Commenti

06-07-2010 - 16:32:00 - anonimo
plateau boundage di Gucci stupendo! Grandeee!! LULU'
08-07-2010 - 10:11:00 - valenvalen
il nero è un must, ma ho provato a comprarmi qualcosa per l'estate e lo trovo pesante. Mentre adoro i costumi neri. Dea, cosa ne pensi?
08-07-2010 - 11:22:00 - anonimo
il nero è CARTS
08-07-2010 - 14:34:00 - anonimo
valenvalen: d'estate il nero doc è composto da top impalpabili, tanta seta e mussola di cotone, trasparenze e leggiadria...vedrai che non lo troverai pesante se lo accosti a un sandalo tutto nudo e ti trucchi in maniera semplice ed incisiva. Il costume nero? Stupendo il bikini, di classe l'intero... un bacio!
09-07-2010 - 11:13:00 - annina
Grande Dea!! Un little black dress non deve mai mancare nel guardaroba... magari anche 2, 3, 4, 5... perchè limitarsi??
Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni