William e Kate finalmente sposi.. Waitie Katie ha finito l'attesa

The Royal Wedding, Il matrimonio dell’anno: gli sposi, le guest stars, la cerimonia e Londra in festa

di Eva Materassi

Pubblicato venerdì, 29 aprile 2011

Rating: 4.0 Voti: 146
Vota:
Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
L’ abbiamo atteso, l’abbiamo criticato, ne abbiamo sentito parlare in lungo e in largo… il giorno del matrimonio di William e Kate  è finalmente arrivato!
Alle ore 9 circa -ora locale - siamo entrati nel vivo della cerimonia, on line su vari canali streaming e soprattutto sul canale dedicato alla Royal Family.
Londra è ormai in fibrillazione, Buckingham Palace addobbato a festa, i dintorni della Westminster Abbey completamente affollati da britanni dagli occhi sognanti… E’ il momento, gli ospiti hanno iniziato a fare il loro ingresso nell’Abbazia di Westminster sfoggiando mise e cappellini in perfetto british style: tra ‘carciofi’, ‘uccelli’ e piante si è visto di tutto sulle teste delle signore - per lo più appartenenti alla nobiltà inglese, e qua scappa la risata…-  che hanno guadagnato il proprio posto tra i banchi dell’Abbazia.

Sono arrivati anche i Beckham. Lei in un abito scuro - c’è chi la critica dicendo sia vestita in nero, ma l’abito è assolutamente blu notte, azzeccatissimo - con tanto di trampoli alti ai piedi e un cappellino riguardo al quale lascio i commenti al vostro libero arbitrio - sinceramente sembra un cavatappi - appare raggiante in attesa del nuovo bebè. Lui, bello come sempre, capelli laccati in pieno british style, con tanto di spilla dell’ordine dei cavalieri attaccata al frac – anche se  appuntata sul lato sbagliato - non smentisce mai il suo essere mozzafiato.
E’ poi il turno di Elton John con tanto di marito sottobraccio, lasciano desiderare i loro vestiti, ma quanto meno rimangono sulla cresta dell’onda con il loro matrimonio.

Miriam Gonzalez Durantez, moglie di Nick Clegg, vice-primo ministro del Regno Unito, si presenta con un cappello ornato da uno strano addobbo floreale tendente all’arancio, quanto meno in pandant con il rossetto. Mentre impeccabili sia la Regina Sofia di Spagna in lilla, sia il Primo Ministro David Cameron e la moglie Samantha, discreti e formali. Male, anzi malissimo le sorelle di York - o per meglio dire di Pork, dato le rassomiglianze con i piccoli porcellini della favola - con dei cappelli davvero difficili anche solo da immaginare.

Arrivano poi una serie di Pullman - sembra la gita per le colline del Chianti - piena di lord e nobilotti alquanto attempati… insomma, un tripudio di cappelli che hanno dell’incredibile. State tranquilli, se ve li siete persi li vedrete sicuramente a Striscia la Notizia, nella sezione “i Nuovi Mostri”! e l’Abbazia sembrava un vero e proprio “circus”!
Finalmente William, accompagnato dal fratello, entrambi in tenuta ufficiale inglese, salutano il pubblico che strilla e strepita con grandi sorrisi. C’è da dire che col cappello Will sembra molto più bello perché nasconde la famigerata piazzola.. anche se un principe resta sempre un principe!

Il Principe Alberto di Monaco e la fidanzata Charlene Wittstock fanno sempre la loro figura, lei col fisico scultoreo che ha può certo permettersi tutto quello che indossa.
Poi giunge Camilla - o per meglio dire Cavalla - e il suo amato Carlo: lei in un abito mozza-gamba con tanto di cappottino dal colore non pervenuto - non si capisce se sia panna, celestino, rosa antico, o peggio del peggio, bianco! Gliel’hanno spiegato che si sposa Catherine Middleton e non lei???
Stessa gaffe del bianco anche per Pippa. La sorella di Kate, bellissima certamente, sceglie un abito da damigella con un taglio da sirena, purtroppo però, anche se il tessuto del vestito si fonde con quello di Kate mentre le porta il velo, è risaputo che il bianco e le sue tonalità sono SOLO E SOLTANTO della sposa. Forse in Inghilterra si usa così, o forse una macchia di colore alle spalle della sposa sarebbe risultato fuori luogo.

Dopo un duro e lunghissimo restauro da parte di ingegneri, stylist, truccatori, agenti Cia e quant’altro, spunta dalla macchina il cappello giallo canarino della Regina… ma chi è? Titti o Elisabetta? Gatto Silvestro non c’è, quindi deve essere la cara Elizabeth per forza.

E poi… WOW! Il momento da tutti atteso è arrivato. È lei, Catherine. Bellissima, semplice, emozionata, imbarazzata, sorridente, innamorata. Solo una parola: stupenda! L’abito bianco con tanto di strascico, non troppo volgare né ridondante è di Sarah Burton - designer della maison McQuenn, quale connubio migliore per il vestito di una futura regina! -  in seta e pizzo macramè e la rende uguale a Grace Kelly, nonostante i morbidi e giovanili capelli sciolti sulle spalle e il dolce velo che le ricopre il volto. I maligni si chiedevano quale tiara avrebbe indossato - visto che la famiglia Middleton non è di sangue blu e sicuramente non ne possedeva una - ed ecco che anche questo segreto viene svelato: Kate sfoggia la stupenda tiara Halo - realizzata da Cartier nel 1936, acquistata da Giorgio VI per la moglie (la Queen Mother) e da lei regalato alla Regina Elisabetta nel giorno del suo 18esimo compleanno.

Insomma, buona fortuna giovane, intelligente, benestante e borghese fanciulla. E speriamo che oggi a Londra piova un po’ anche solo due gocce entro fine serata - si sa, a Londra piove quasi sempre, ndr - perché “sposa bagnata, sposa fortunata!”
Tag:  William e Kate, Matrimonio Reale, 29 Aprile 2011, Royal Wedding, Cappelli

Commenti

29-04-2011 - 16:13:59 - Paolo
bello l'articolo ma non citi nemmeno una griffe .. l'abito nero, l'abito bianco, il cappello blu, il frac di Beckham .. è un giornale di moda non di gossip!!
29-04-2011 - 16:34:23 - Viola
questa volta dissento un po' su alcune cosucce....ma a te si concede tutto!!!! brava royal Eva!!!!
29-04-2011 - 18:16:11 - Anna
Paolo, ti sbagli.. MRS è un magazine a 360 gradi, non un giornale di moda.. credimi, ci lavoro anch'io! Questa articolo poi è nella rubrica che si chiama "occhio al look", non in "moda e tendenze" quindi è azzeccatissimo..!!
29-04-2011 - 23:37:21 - Deus
Kate molto bella...gran classe secondo me. per il resto non ho trovato nessun look di spicco...un piattume abbastanza deludente.... Sorelle di Pork (che ridere) voto 3! Brava Eva!
30-04-2011 - 07:51:27 - Me
Volevo solo precisare che quello di David Beckham era un Tight e non un Frac. Il Frac non è sicuramente un abito da matrimonio. Forse sono stati confusi perché entrambi hanno le code ma il Frac ha la giacca a bolero. La spilla, sempre di Beckham, era sul bavero sbagliato della giacca e questo dimostra, se ce ne fosse ancora bisogno, che la classe non è acqua. A Londra piove sempre? E infatti, proprio come i neri che hanno la musica nel sangue. Ma per piacere.
30-04-2011 - 14:27:59 - waitiekatie
ahahah, finalemente waitie katie ce l'ha fattaaaaaaa=)=)
01-05-2011 - 19:22:44 - Claudio
Vorrei far notare il grave errore ortografico che indica Abbazia con 2 Z. Già l'articolo è mediocre, almeno che non ci siano errori. Grazie.
02-05-2011 - 21:40:30 - Anna Battaini
e' colpa mia Claudio, grazie per avercelo fatto notare. A mia discolpa posso dire che venerdì è stata una giornata abbastanza frenetica e tanto il mio articolo quanto quello di Eva sono stati caricati a tempo record sul server.. visto che la parola abbazia ricorre più di una volta non ho notato quella in cui era stata scritta con una z di troppo.. I refusi capitano! Riguardo al fatto che l'articolo sia mediocre, è una tua opinione fortunatamente smentita dal rating attribuitogli dagli altri lettori..!
02-05-2011 - 22:05:26 - Claudio
Bè, 35 voti, media 4,2 non mi sembra proprio questo successo...al di là di queste cose poco importanti almeno la Z se ne è andata. Mi permetto di sottolineare, come già detto da qualcuno prima di me, che l'abito non era un frac.
02-05-2011 - 23:02:45 - (un'altra) Eva
E poi....sono arrivati anche i Bekham WOW!!! MA VI PREGO!!!
03-05-2011 - 08:24:24 - anonimo
l'abito era un tight e non un frac. l'abbiamo capito.
03-05-2011 - 09:12:29 - Max
ho una figlia di 12 anni che avrebbe scritto meglio .. questo articolo è penoso!
03-05-2011 - 10:16:32 - cecilia
l'abbiamo capito! L'abito di Beckam non era un frac.. Come è stato possibile un simile errore di giudizio? Semplicissimo ll Tight e' un abito spezzato da alta cerimonia. Dal punto di vista stilistico il tight e' composto da una giacca allungata sul dietro a coda di rondine tinta unita che puo' spaziare dal grigio al nero. I pantaloni sono realizzati con tessuto rigato che riprende le sfumare della sovrastante giacca. Dalle foto, così come dalla diretta televisiva, si evince chiaramente che l'abito da cerimonia di Beckam, che per la cronaca è firmato Ralph Lauren, di spezzato non ha nulla, visto che giacca e pantaloni sono dello stesso identico tessuto. Risulta quindi avere il "modello" del tight, ma non le altre pecuiarità!! Detto tra noi, visto che Mr Beckam non è un esperto di etichetta avrebbe pure potuto mettersi un frac per sua scelta...ahahaha
03-05-2011 - 11:30:00 - Anna Battaini
Caro Claudio, in realtà ti sbagli. il voto minimo è 1, il massimo è 5. Il rating è dato dalla media dei voti, quindi una media di 4.2 è decisamente alta (credimi, io le statistiche le vedo tutti i giorni) !! Noi siamo aperti alle critiche e ai giudizi, se costruttivi.. la polemica sterile preferiremmo evitarla. Grazie Anna
03-05-2011 - 23:15:52 - Claudio
E chi ha fatto polemica sterile? Ho corretto un errore di ortografia e fatto osservare che un abito non era ciò che viene descritto nell'articolo. Mi pare più polemica sterile dire: ...ti sbagli... cosa che è stata scritta ben due volte come risposta ai commenti dei lettori. Con questo chiudo qui prima di diventare polemico e sterile.
05-05-2011 - 09:02:50 - Paolo
cara Anna per caso fai l'avvocato?
05-05-2011 - 22:32:45 - Anna Battaini
Claudio, se i commenti si riferissero solo ai contenuti di un articolo avresti ragione, ma i commenti a cui ho risposto si riferivano alla pertinenza di un articolo riguardo ad una sezione e al rating, visto che io lavoro per il magazine e tu no ho tutti i diritti di correggere delle affermazioni oggettivamente errate.
05-05-2011 - 22:37:51 - Anna Battaini
Paolo, sono la responsabile della sezione enogastronomica, la mia scheda è nella sezione "chi siamo" come quella di tutti gli altri collaboratori di MRS.
26-07-2013 - 07:29:06 - Camilla
secondo me l'articolo doveva limitarsi a raccontare , senza quei commenti personali sugli invitati e i loro look che lo fanno sembrare proprio un articoletto da pessimo giornaletto di gossip... secondo me questa Eva non sa proprio scrivere! scusate se mi permetto ma nei suoi articoli non si capisce mai bene il nocciolo o il senso, la sua scrittura non è per niente piacevole e si permette pure commenti troppo personali/soggettivi che tolgono oggettività all'articolo svalutandolo un sacco! ultima cosa, nei suoi articoli si capisce che le manca la competenza, e scrivere fingendo conoscenze che non si hanno non imbambola e inganna i lettori, che lo capiscono bene...è patetico! e poi chi crede di essere lei, una che bazzica il jet set ed è in grado di commentare con competenza e adeguatezza? ma per favore! secondo me non è un'autrice valida a meno che non imposti i suoi articoli con meno "aria fritta" e con meno superficialità e altezzosità. credo di esser riuscita in una critica costruttiva, lo spero.
Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni