"Quello che le mamme non dicono"

Storia di una mamma pop

di Valentina Paternoster

Pubblicato martedi, 20 luglio 2010

Rating: 3.9 Voti: 15
Vota:
Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Courtesy of Chiara Cecilia Santamaria

Immaginate una biondina, carina, curata, vestita alla moda e con una buona attenzione per i dettagli. Ecco, la biondina ora spinge un passeggino e in lontananza potete sentire l'acuto in LA diesis che solo un nano malefico di pochi mesi, pochi chili, poca comunicatività e un pannolino puzzolente può emettere.

Questa scenetta surreale è una delle tante fantasie che vi verranno in mente e che vi faranno scompisciare dalle risate, seduti in poltrona e con IL libro in mano.

Chiara Cecilia Santamaria nasce come entità del web in procinto di diventare mamma. Una mamma per caso, un po' improvvisata ed estemporanea, ma pur sempre una mamma. Il suo blog, Ma che davvero?, rispecchia in toto la prima impressione della scrittrice di fronte al test di gravidanza positivo.

La community delle mamme la accoglie, la coccola, la vizia anche un po', e un po' per caso la trasforma in una blogger seguitissima da mamme, da zie, da nonne, da adolescenti, da donne manager e da casalinghe, felici e disperate al contempo. Sì, perché Wonderland, così è famosa sul web, descrive con acume, ironia, leggerezza la propria vita da mamma per caso e per destino.
E, senza peli sulla lingua, descrive quello che le mamme non dicono e non si dicono nemmeno sul web: le tette che perdono latte, le nottate in bianco, le giornate in tuta in casa con un essere che usa la bocca per emettere suoni incomprensibili (ed è probabile che i neonati la intendano comunicazione) e reclamare un cambio pannolino o un giro in latteria o, ancora, un massaggino al pancino salva-coliche.

Wonderland ha scritto un libro che fino ad ora non esisteva: senza catastrofismi, racconta i pro e i contro della gravidanza, le incertezze per il futuro, e i tentativi di essere/fare/diventare una buona mamma.
Non solo: qui e là si capta qualche buon consiglio di cultura pop. E Wonderland si rivela una mamma alla moda e alla mano, e una giovane donna divertente, ironica, curiosa. Una vera mamma pop, insomma!


Quello che le mamme non dicono
Chiara Cecilia Santamaria
Rizzoli, 2010
pp. 238   € 16,50


Tag:  Ma che davvero?, Wonderland, Quello che le mamme non dicono, Chiara Cecilia Santamaria, Rizzoli

Commenti

09-10-2010 - 11:26:38 - anna karenina
un bellissimo libro, sui generis, che apre le porte alle mamme anche imperfette. Un libro che tenta, a suo modo, di abbattere lo stereotipo della famiglia da Mulino Bianco. Continuate così!
Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni