Lucia Barzanò e l'Azienda Agricola il Mosnel

Le Donne del Vino di alcune delle cantine più rinomate della Lombardia si raccontano su MRS e parlano della loro attività, dell'azienda che conducono e dei loro prodotti di punta

Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Il Mosnel nasce nel cuore della Franciacorta da una residenza secolare e una tradizione vitivinicola risalente al 1836, quando i Barboglio la ereditarono. Emanuela Barboglio, grazie alle sue intuizioni, impiantò i primi vigneti specializzati e la sua vocazione culminò nel 1968 con l'adozione della DOC Franciacorta. Inizialmente denominata “Azienda Agricola Barzanò Barboglio”, ha cambiato nel nome di derivazione celtica “Il Mosnel” nel 1976, ad indicare il cumulo di sassi (“pietraia”) sul quale sorge l'Azienda.
Ad oggi, alla guida dell'Azienda c'è la quinta generazione di vignaioli, i figli di Emanuela Barboglio: Giulio Barzanò si occupa della parte tecnica, produttiva e commerciale, mentre Lucia Barzanò del marketing, delle relazioni esterne e dell'amministrazione.
 
Abbiamo intervistato Lucia Barzanò in merito alla sua Azienda, ai vini della Franciacorta e al ruolo sempre più preponderante della donna nell'ambito del vino.
 
Che cosa ne pensa del connubio donne e vino e come viene rappresentato all'interno della Vostra azienda?
Non c’è una particolare rappresentazione del connubio donne  e vino nella nostra Azienda. La cosa che si può rilevare è che noto sempre più questo connubio nel mondo del vino: sempre più consumatrici, appassionate, sommelier, giornaliste e blogger, cosa che naturalmente mi fa grande piacere.
Voglio poi ricordare il nostro Franciacorta Extra Brut EBB millesimato prodotto del cuore per me, in quanto dedicato a mia madre Emanuela Barboglio che, a partire dagli anni cinquanta, trasformò gradualmente l’azienda Agricola di famiglia nella splendida cantina che è ora il Mosnel.
 
Avete presentato qualche prodotto in particolare durante questa edizione del Vinitaly, qualche novità per il 2011?
Il nostro Franciacorta Pas Dosé Riserva 2004 “QdE” era al suo primo Vinitaly dove era proposto ogni giorno in degustazione in formato Jeroboam (5 dei 30 Jeroboam prodotti in tutto). Un Franciacorta che ha ottenuto tanti riconoscimenti dalla principali Guide di settore (Tre Bicchieri del Gambero Rosso, Cinque Grappoli dell’AIS, Eccellenza della Guida de L’Espresso) e grande successo di pubblico. La nostra riserva QdE è anche legata ad un progetto che mi sta particolarmente a cuore; “QdE” significa infatti “Questione di Etichetta” che è anche un Premio da noi organizzato ogni due anni in partnership con ADI (Associazione Disegno Industriale) di Milano. Si tratta di un premio su invito destinato a 10 designer internazionali che hanno il compito di disegnare etichetta e confezione della nostra Riserva. Il progetto vincitore, scelto da una giuria di esperti, diventa l’etichetta effettiva della Riserva. Qui si trovano tutte le informazioni sulle tre Edizioni finora organizzate: www.quellicheilvino.it/premio-qde
 
Come può essere ulteriormente valorizzato il territorio della Franciacorta?
Penso sia importante lavorare sempre più sulla tutela del territorio in senso più ampio e sul turismo enogastronomico che resta un grande sistema di divulgazione di un prodotto di assoluta eccellenza. Per esempio noi crediamo molto nell’accoglienza, abbiamo uno spazio dedicato in Azienda che si chiama “Quelli che il vino…”, dove è possibile fare degustazioni dei nostri Franciacorta anche in accompagnamento a prodotti del territorio (sempre su prenotazione). Per la bella stagione proponiamo anche escursioni nei vigneti attorno all’azienda, sia a piedi che in bicicletta, con possibilità di fermarsi in un meraviglioso luogo, il vigneto Dosso, all’ombra di due vecchie querce, per un picnic da noi fornito, naturalmente con una bottiglia di Franciacorta Brut.
 
Tradizione e innovazione. In che modo e con quali mezzi/metodi li avete coniugati all’interno della vostra cantina?
Abbiamo sempre prestato particolare attenzione ai sistemi di comunicazione avanzati e da più di due anni facciamo un uso molto attivo di strumenti quali Facebook (www.facebook.com/ilMosnel), Twitter (www.twitter.com/ilmosnel), il Blog aziendale (www.quellicheilvino.it), il nostro canale YouTube dove pubblichiamo video prodotti da noi (www.youtube.com/user/mosnel09) e il canale Flickr (www.flickr.com/ilmosnel) in cui è pubblicata una galleria di immagini scattate in vari periodi e occasioni. Inoltre da più di un anno abbiamo inserito sulle retro etichette dei nostri vini il QRCode (qua potete trovare tutte le informazioni: http://www.slideshare.net/UcciB/qrcode-4411396) che rimanda ad un sito dedicato ricco di informazioni utili.
Più in generale qua racconto come usiamo il web 2.0: http://www.slideshare.net/UcciB/il-mosnel-come-si-costruisce-unazienda-agricola-20
 
Brut, Rosè, Pas dosè, Satèn, EBB, Parosè, Riserva QdE, Curtefranca Rosso e Bianco e Passito. Non manca proprio nulla! Cosa li differenzia e a chi sono rivolti?
Abbiamo innanzitutto la linea dei Franciacorta senza annata (Brut, Brut Rosé e Pas Dosé) che sono particolarmente adatti per il momento dell’aperitivo, prodotti dalla particolare piacevolezza. I millesimati sono invece perfetti per chi ama pasteggiare con un Franciacorta più importante e complesso; il Satèn millesimato ideale per i primi piatti ed i risotti, l’EBB con primi piatti a base di pesce o crostacei, con il Parosé si può osare anche in abbinamento con carni rosse e la Riserva Qde permette di partire dall’antipasto ed arrivare al secondo piatto, magari con un Magnum!
I vini fermi invece sono prevalentemente per il mercato locale, per chi vuole bere un buon Bianco o Rosso che siano espressione del territorio. Il Passito Sulif è un bel vino da dessert del nord, giocato quindi più sull’acidità e la freschezza che non sulle note dolci e può essere un ottimo abbinamento anche per paté di fegato e formaggi erborinati.


MRS ha scelto per Voi 2 vini dell'Azienda Agricola il Mosnel particolarmente significativi:

- Franciacorta DOCG Extra Brut "EBB"

- Franciacorta DOCG Rosé Pas Dosé "Parosé"



Contatti:

Azienda Agricola il Mosnel - Franciacorta
Tel. +39 030653117 - Fax +39 030 654236
Twitter: @UcciB
Skype: uccibarza
www.ilmosnel.com
www.quellicheilvino.it
Pagina
Facebook


 
Tag:  Lucia Barzanò, Azienda Agricola il Mosnel, Franciacorta, le donne del vino, Vinitaly

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni