Milano Jazzin Festival, i migliori successi ad impatto zero

Fino al 6 agosto all’Arena Civica “Gianni Brera” va in scena la musica

Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Ventotto date per il Milano Jazzin Festival che, iniziato il 1° luglio, fino al 6 agosto animerà le serate della metropoli con una programmazione variegata, ideata per soddisfare anche il pubblico più esigente.
 
Il palcoscenico d’eccezione è la prestigiosa Arena Civica Gianni Brera che con il 2011 arriva ad ospitare la quinta edizione della manifestazione musicale, promossa dall’Assessorato agli Eventi del Comune, in collaborazione con Four One Music&Events e Alfa Romeo Giulietta.
 
A far risplendere le notti milanesi, un cast eccezionale, scelto con la consulenza del direttore artistico Nick The Nightfly, che ha aperto il festival con la Montecarlo Nights Orchestra, una kermesse volta ad abbracciare tutti i generi, in una contaminazione artistica di altissimo livello.
 
Virtuosismi melodici provenienti da ogni tradizione, dal rock classico a quello più indie, per spaziare dalla canzone d’autore italiana all’hip hop o al soul: le note del Milano Jazzin festival scatenano le emozioni più varie, riempiono l’atmosfera di magia, affiancando gli appuntamenti in programma con esclusive anteprime a sorpresa, durante il mese di agosto.
 
Alcuni nomi attraggono l’attenzione degli appassionati di musica, dai Duran Duran agli Afterhours, per passare a Vinicio Capossela, Davide Van De Sfroos, fino a vedere brillare nel palinsesto artisti molto attesi e habitué dell’evento, come Stefano Di Battista, Mario Biondi, i Subsonica, Erykah Badu e George Benson. Chicche della rassegna musicale, la partecipazione speciale di Cyndi Lauper, Lou Reed, gli Skunk Anansie e gli attesissimi Slash, Moby e Cypress Hill. Senza contare l’accoppiata d’eccezione Robert Plant e Ben Harper.
 
Ma a fare da padrone non è solo sensibilità per l’aspetto artistico e melodico. Infatti anche in questa occasione i concerti del Milano Jazzin Festival si svolgeranno all’insegna del rispetto per l’ambiente. Una manifestazione totalmente “green” che si avvale, per la sua riuscita, delle centrali idroelettriche Edison, grazie al sistema di certificati per la produzione rinnovabile, i RECS. E l’intento di legare una manifestazione di così ampio respiro ad un progetto ecosostenibile nasce già nel 2008 con“Edison Change the Music”, il primo progetto artistico e culturale ad emissioni zero.
 
Su www.ticketone.it e www.vivaticket.it è possibile prenotare le prevendite per le date in calendario. Inoltre è da tenere costantemente sotto controllo la pagina Facebook dell’evento per le ultimissime news in merito agli appuntamenti musicali… ma soprattutto per non perdersi gli appuntamenti gratuiti del mese di agosto!

 
Tag:  Milano Jazzin Festival, arena civica Gianni Brera, 1 luglio, 6 agosto, festival musicale, Edison Change the Music

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni