Ciao Sic!

Si spegne a soli 24 anni Marco Simoncelli, grande promessa della MotoGp

di Valentina Resta

Pubblicato domenica, 23 ottobre 2011

Rating: 4.7 Voti: 18
Vota:
Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Le dita si muovono freneticamente sulla tastiera del pc. Non sono io a comandarle, ma le lacrime che non riesco in alcun modo a frenare. Credo si percepisca dai miei post una smisurata passione per il calcio, tra tutti gli sport.

Ma il lavoro mi ha sempre imposto un’attenzione globale verso le altre realtà, e col tempo ho imparato ad apprezzare anche il resto. Nel resto includo la MotoGp.

Appunto, la MotoGp. Il regno che fu del nostro Valentino Rossi, e che, in tempi più recenti, ha visto troneggiare Lorenzo e Stoner. L’universo che oggi, domenica 23 ottobre 2011, assiste impietoso allo spegnersi di una delle sue stelle più pure e brillanti. Marco Simoncelli è morto sul circuito di Sepang.

Un tragico incidente, occorso al secondo giro del Gran Premio di Malesia, costa la vita all’abile pilota della Honda, a un simpaticissimo ragazzo di soli 24 anni, alla macchietta romagnola che tanto ci faceva sorridere. Già, l’imperfetto è d’obbligo…perché il Sic se ne è andato, quasi un anno dopo la morte di un’altra giovane speranza delle due ruote, quel Tomizawa scomparso a Misano dopo uno scontro molto simile a quello avvenuto a Sepang.

Ci sarà tempo per scrivere di lui, per raccontare chi fosse Marco Simoncelli, campione del mondo della 250cc nel 2008 e incredibile promessa della MotoGp. Ma non sta a me celebrarne le gesta in sella alla sua moto.

Quel che mi preme è salutarlo, ricordarlo nei suoi folti e buffi capelli ricci e nell’esilarante parlata romagnola. E, egoisticamente, condividere il grande dolore che provo in questo momento…

Ciao Sic!
Tag:  Marco Simoncelli, MotoGp, Malesia, Sepang, incidente

Commenti

23-10-2011 - 08:28:52 - Cocca
Che tristezza...
Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni