Ibra il Coccolone impazza sul web

Lo svedese torna assoluto re del web per le carezze ai compagni di squadra: due anni fa a Piqué, questa volta ad Abate e Abbiati

Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
L'esplosione mondiale dei social network si spiega, a mio avviso, con l'alto tasso di curiosità che contraddistingue le nuove, ma anche le vecchie generazioni. L'Italia non si tira indietro. Se nel resto del globo si assiste al boom di Twitter, il nostro paese sembrerebbe invece più legato al modello facebookiano. Il perché è facilmente ricollegabile alla configurazione del portale in questione, che consente al ficcanaso medio di indagare sulle altrui esistenze sfogliando album fotografici o, più banalmente, leggendo le conversazioni alimentate sulle bacheche di amici e conoscenti.
 
Proprio ieri commentavo in redazione l'improvvisa passione per la fotografia scatenatasi tra i giovani. Difficile, in passato, che i ragazzi uscissero di casa armati di macchina digitale. Avveniva per lo più per le grandi occasioni, feste, cerimonie, eventi speciali. Oggi, invece, complice anche l'evoluzione della telefonia, lo scattare foto è diventato una moda impressionante, quasi ossessiva, che scatena poi il circolo vizioso della pubblicazione su social network, del relativo commento, e via dicendo.
 
È sempre più stretto e pericoloso il legame tra sport e social network. Se da un lato i calciatori sfruttano Twitter e Facebook per rendere il loro profilo più umano e avvicinarsi così ai tifosi, abbattendo il muro digitale che separa le due categorie, dall'altro diventano oggetto della satira e dello scherno più sfrenato.
 
Pensando alle più recenti vittime dei social network mi viene in mente Zlatan Ibrahimovic. Ai tempi del Barcellona lo svedese venne immortalato in atteggiamenti apparentemente equivocabili con il compagno di squadra Piqué. In quell'occasione le immagini fecero ovviamente il tour del web trovando in Facebook terreno fertile di ironia. 
 
L'attaccante del Milan è ricascato nel giochino. Questa volta, a dare il là al 'pour parler' generale, alcune foto scattate durante una sessione di allenamento che ritraggono i gesti affettuosi di Ibra nei confronti di Abate e Abbiati. Foto che, accompagnate dai commenti più svariati - da 'Ibra tradisce Piqué' a 'Ibra il coccolone' -  ovviamente impazzano da giorni su Facebook. Chissà quale sarà questa volta la reazione dell'imponente centravanti che due anni fa, di fronte alle voci sulla sua presunta omosessualità, replicò così a un giornalista "Portami tua sorella".
 
Cari sportivi, prestate molta attenzione: Chi di social network ferisce, di social network perisce...
Tag:  Facebook, fotografie, Ibra, Piqué, Abate, Abbiati, social network, coccole

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni