Il Boa in Moonwalker, Luci a San Siro

Kevin Prince Boateng colora la festa del Milan a suon di danza

Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Da Roberto Vecchioni a Michael Jackson: Luci a San Siro per la mega festa del Milan, diciotto volte campione d’Italia. Show epocale nel tempio del calcio milanese per la consacrazione ufficiale dei detentori del tricolore 2010-2011. Un menù d’eccezione ha colorato la Milano rossonera, dallo Stadio Meazza a Piazza Duomo, dove un pubblico in delirio ha potuto seguire la festa attraverso i maxischermi.

L’antipasto? La sfilata dei ragazzi di Allegri a bordo di un Pullman scoperto lungo le vie del centro, da Turati, sede del club, a Piazza Duomo. Il primo piatto? Una vittoria roboante ai danni di un Cagliari in formato vacanza anticipata. Il secondo? La premiazione di tutti i protagonisti della vittoria rossonera e la Coppa Scudetto alzata al cielo da capitan Massimo Ambrosini.

Alla frutta e al dessert ha pensato Kevin Prince Boateng, il nuovo assoluto e indiscusso leader della sponda rossonera del Naviglio. Il Boa, così affettuosamente soprannominato dagli adoratori, arrivato a Milano in comproprietà nella sessione estiva dello scorso mercato, ha saputo conquistare le folle come in pochi prima di lui e, a colpi di danza, ha deliziato il Meazza con una performance degna di sua maestà Michael Jackson.

A voi le immagini della versione di Moonwalker del nuovo Principe di Milano, cui ha fatto seguito uno spettacolo di luci e fuochi d’artificio da brivido.

Anche la natura ha dato una mano alla riuscita di una serata magica, sotto un cielo che prometteva pioggia, ma che si è arreso a uno show che resterà indelebile nella memoria dei tifosi rossoneri e di chi ama il calcio, a dispetto delle bandiere.
Tag:  Milan, scudetto, Luci a San Siro, Kevin Prince Boateng, Boa, Duomo

Commenti

15-05-2011 - 21:49:30 - Stefania
Fantastico, davvero fantastico!
16-05-2011 - 08:26:40 - Martina
Che spettacolo, ero lì, da brividi. E grandissimo Boateng!
16-05-2011 - 10:15:31 - ceci
bell'articolo e congratulazioni a tutti i milanisti, ma menzionare vecchioni e la sua canzone mi sembra fuori luogo. Capisco che il titolo si presti, ma: lui è interista e la canzone è l'emblema della campagna elettorale degli avversari del presidente del milan per le elezioni amministartive, per scelta dello stesso vecchioni.. vedi tu!! ;-)
16-05-2011 - 13:55:45 - Marco
a me è piaciuta molto l'esibizione, e non sono milanista. è stato un bello spettacolo, non sembrava di assistere a una partita di calcio. articolo molto carino, ci sta anche il riferimento alla canzone di vecchioni, se non altro per il titolo
17-05-2011 - 00:22:00 - ceci
soprattutto dopo stasera il riferimento alla canzone di vecchioni non è mai stato tanto fuori luogo caro marco. Mr B pensava di poter strumentalizzare la vittoria della sua squadra per avere qualcosa in più da milano... una milano che le luci a San Siro vuole riaccenderle in un modo totalmente diverso, quello politico con Pisapia!! pessimo paragone, ribadisco!!
17-05-2011 - 10:19:59 - Marco
personalmente non amo mischiare sport e politica, questo sì che è fuoriluogo
17-05-2011 - 10:31:30 - Paperino stella a mare
Ma che bel pezzo! Proprio brava questa Valentina Resta anzi, se posso dire la mia "sprecata" per un sitarello del genere...psè
17-05-2011 - 10:51:04 - Carlotta
Si, concordo con te Paperino stella a mare, Valentina è proprio brava, un ottimo acquisto per il nostro... "sitarello" ;-))) Carlotta (la caporedattrice)
09-07-2011 - 13:04:16 - chiara
Ho scoperto solo oggi questo sito e mi devo complimentare per questa sezione sport in rosa. si pensa sempre che certe cose non debbano interessare le donne, e invece il mondo è pieno di appassionate come questa giornalista! complimenti vivissimi
Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni