Mourinho e il potere della provocazione

Josè Mourinho, dire la verità è sempre la cosa giusta?

di Valentina Resta

Pubblicato mercoledì, 27 aprile 2011

Rating: 4.6 Voti: 9
Vota:
Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Meglio un giorno da leone o cento da pecora? Il motivetto regge fino a quando anche la pecora, esausta, si fa leone destando l’attenzione degli altri animali, pronti al giudizio più spietato. Ho sempre cercato di rimanere fuori dalle sterili polemiche calcistiche, perché da sempre credo nella legge della compensazione, e tendo a guardare con commiserazione alle esasperate esternazioni di personaggi che a mio avviso male fanno allo sport, ma che, in tanti lo sostengono - probabilmente a ragione -, 'fanno lo sport'. Il capobranco? Ovviamente Josè Mourinho.
 
Se n'è andato ed io speravo di non sentirne parlare se non per i risultati sportivi e con la risonanza limitata che può avere chi lavora fuori dal bel paese, in quella Spagna ormai riconosciuta all’unisono come patria del calcio mondiale. E invece mi ritrovo ogni giorno a leggere e scrivere di lui, delle sue incomprensibili piazzate, e di come, anche oltre i confini nazionali, più che di un bravo allenatore, si parli sempre e soltanto del personaggio Josè. Un uomo che discute e fa discutere. Anche me.
 
Il nuovo capro espiatorio di ‘sua immensità l’oracolo di Setubal’ - così come viene ironicamente soprannominato dai tifosi nerazzurri, che ancora lo venerano e rimpiangono - è l'allenatore del Barcellona Pep Guardiola, uno che è abituato e che, soprattutto, ha abituato a vincere in silenzio, e che fa della signorilità il suo marchio di fabbrica. La preda ideale per chi ha nel sangue il veleno della provocazione. Lo stesso che, però, dopo annate di religioso e vincente silenzio, sta lasciando emergere quell'umana debolezza che, negli ultimi giorni, lo ha più volte fatto cadere nella tentazione di replicare a tono alle invettive mourinhiane, scatenando accese discussioni tra gli stessi sostenitori del club blaugrana. La pecora si è fatta leone…
 
Non entro nel merito dei contenuti delle schermaglie tipiche del Mou-style che, lo ammetto, in alcuni casi mi hanno fatta sorridere. Né giustifico il concetto di  reazione alla provocazione. Ma, discutendone in redazione, palcoscenico di critiche e dibattiti costruttivi, mi sono più volte sentita rimarcare: "Mourinho dà fastidio perché dice la verità, sempre e comunque".
 
Ora, quel che mi/vi chiedo è: nel lavoro, come in tutti i campi della vita, dire la verità è davvero sempre la cosa giusta? E' corretto esternare sempre tutto ciò che si pensa o talvolta sarebbe meglio ricorrere al lume della ragione e armarsi di saggia e riservata professionalità? Tornando all’incipit: Meglio un giorno da leone o cento da pecora?
 

Vi aiuto nella riflessione portando in dote una serie di perle dello showman Josè Mourinho... a voi piace?
 
Mourinho contro la stampa italiana: "NON MI PIACE LA PROSTITUZIONE INTELLETTUALE"
Mourinho contro Lo Monaco, Direttore Sportivo del Catania: "LO MONACO CHI? IO CONOSCO MONACO DEL TIBET, IL BAYERN MONACO, IL PRINCIPATO DI MONACO..."
Mourinho contro De Laurentiis, presidente del Napoli: "ALLENARE IL NAPOLI? DE LAURENTIIS NON HA I SOLDI PER ME"
Tag:  Josè Mourinho, Pep Guardiola, provocazione, Lo Monaco, De Laurentiis

Commenti

27-04-2011 - 16:08:33 - Giorgio - Torino
Uno come Mourinho può dire sempre la verità, e anche se non condivisibile, fa bene ad essere un provocatore .. qualsiasi porta bussi qualcuno a lui aprirà sempre (solo se quest'ultimo sia disposto a spendere una discreta somma di quattrini) .. Mou è un vincente c'è poco da dire .. e nello sport i "grandi vincenti" sono stati spesso anche arroganti, talvolta cafoni .. Alberto Tomba nello sci, Maradona nel calcio, John McEnroe nel tennis, Vale Rossi nelle moto, Cassius Clay (ancora non Mohammed Alì) nella boxe .. Anche a me talvolta urta, ma questo è il suo personaggio, personaggio molto molto amato da tutti i giornalisti del pianeta .. al calcio italiano manca? di sicuro manca ai giornalisti italiani. Ciao
27-04-2011 - 21:02:37 - polpettina 75
Mourinho è FIGO! Me lo spupazzerei in tutte le salse:-)))
27-04-2011 - 21:33:33 - Laura 82
Guardiola è bono da svenire!!
27-04-2011 - 21:46:39 - Alessio 81
Guardiola 2 Mourinho 0
Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni