Spagna-Italia e il valzer delle polemiche

Ricominciano i campionati e imperversano le polemiche

Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Che barba che noia, che noia che barba… no, tempo per annoiarsi proprio non ce n’è! Piede sull’acceleratore e via verso una nuova intensa stagione calcistica, quella che culminerà in Euro 2012 e che si preannuncia ad alto tasso di peperoncino, anche grazie a un valzer delle polemiche che dalla Spagna porta dritto dritto in Italia.

In terra iberica, a tener banco, è il botta-risposta Guardiola-Mourinho, con il primo che, per giustificare i due pareggi consecutivi con Real Sociedad in campionato e Milan in Champions League, estrae dal mazzo la carta dell’umiltà dichiarando pubblicamente che il suo Barcellona giocherà sempre per vincere ma ‘probabilmente’ non conquisterà titoli in questa stagione – pura demagogia, mi verrebbe da dire. E il secondo che, di tutto punto, sbeffeggia il collega annunciando nella ‘salvezza’ l’obiettivo principe del Real Madrid.

Ma veniamo al Bel Paese, riscaldato non soltanto da un’estate partita in ritardo e protrattasi oltre il previsto, ma soprattutto dal siparietto inscenato dal presidente del Napoli prima, e dalla querelle Mazzarri-Allegri poi, senza farci mancare gli immancabili teatrini sull’asse Inter-Juventus legati al solito tormentone Calciopoli.

Procedendo con ordine, il primo a uscire dal seminato è il signor De Laurentiis. La ragione del contendere? I sorteggi del campionato di Serie A, che avrebbero a suo avviso penalizzato il Napoli, ma che, per natura, essendo affidati al caso, sono imprevedibili e non manovrabili. L’infuriato presidente partenopeo manda a quel paese tutti fuori dagli uffici della Lega, ferma un giovane a bordo di uno scooter e si fa scortare lontano dai giornalisti.

Ad andare con lo zoppo si impara a zoppicare. E quindi anche il Mazzarri nostrano si dà da fare per non deludere le aspettative di De Laurentiis. È la vigilia di Napoli-Milan quando l’allenatore del Napoli polemizza sul differente trattamento riservato, a suo dire, alle due squadre, con il Milan che, avendo giocato il martedì e non il mercoledì in Champions League, avrebbe avuto un giorno in più per preparare la sfida del San Paolo. Non si tira indietro Allegri che invita il conterraneo livornese a occuparsi personalmente dei calendari…

Il campo dice Napoli 3 Milan 1. Come la mettiamo?

Bene o male, purché se ne parli...
Tag:  Guardiola, Mourinho, Mazzari, Allegri, De Laurentiis, Napoli, Milan, Calciopoli

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni