Avena. Un alleato per la dieta... e non solo

In vacanza, si sa, si mangia in modo poco regolare e si fanno eccezioni. E allora... tutti a dieta. Ecco un ingrediente prezioso

di Silvia Menini

Pubblicato venerdì, 29 agosto 2014

Rating: 5.0 Voti: 3
Vota:
Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Spesso vediamo che l’avena è consigliata nelle diete. Eppure non avevamo mai pensato che potesse essere un ingrediente considerato quasi fondamentale per poter dimagrire in modo sano. È ricco di carboidrati, è vero, ma sono a lenta digestione e contiene anche molte fibre, ed è indicato in caso di colesterolo alto e per proteggere arterie dall’aterosclerosi. Grazie al basso indice glicemico, è un prezioso alleato per i diabetici perché stabilizza i livelli glicemici. Ma l’effetto più importante per quanto riguarda il suo uso in una dieta è il senso di sazietà che porta.

Per il 60-70% sono formati da amido, il 14% proteine (il più alto se comparato a tutti gli altri cereali) e il 7% grassi. Ma è una fonte preziosa di vitamine del gruppo B, enzimi, sali minerali (come calcio e fosforo), oligoelementi e l’avenina, una sostanza che tonifica e fornisce energia (senza creare dei picchi di insulina) ed equilibra il sistema nervoso. Consigliata per chi ha problemi digestivi, tanto che è perfino indicata per chi soffre di gastrite o colite e aiuta l’intestino a lavorare grazie alle fibre. L’avena inoltre apporta amminoacidi che sono essenziali per la formazione delle proteine. Attenzione però che, data l’altra percentuale di fibre, potrebbe causare dolori addominali. È consigliato quindi procedere a piccole dosi per far abituare l’organismo.

Tag:  avena, colesterolo alto, dieta, basso indice glicemico, vitamine gruppo B, enzimi, sali minerali, oligoelementi

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni