Cento grandi chef e ristoranti italiani per Goût de France!

L'Italia si aggiudica il primo posto per il numero di chef partecipanti a “Goût de France/Good France”

di Carlotta Pistone

Pubblicato lunedi, 16 febbraio 2015

Rating: 5.0 Voti: 2
Vota:
Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
L’Italia ha conquistato il primo posto in quanto a numero di chef partecipanti a “Goût de France/Good France”: circa 100 tra ristoranti e bistrot di qualità hanno aderito; e tra questi figurano nomi illustri delle nostre cucine, come Andrea Berton, Giancarlo Perbellini, Andrea Fusco, Anthony Genovese, Roy Caceres, Angelo Troiani, Davide Scabin, Claudio Sadler, Danilo Ciavattini, Cristina Bowerman, Davide Oldani, Simone Rugiati, Valentino Marcattilii, Stefano Marzetti.

Inoltre, tre degli chef che parteciperanno a Good France saranno selezionati dall’Ambasciatrice di Francia, Catherine Colonna, che prevede di aprire le cucine del palazzo Farnese, tre volte nel corso del 2015 in occasione di “Cucina aperta” e accogliere degli Chef italiani e la loro cucina. Gli chef avranno l’opportunità di proporre un loro menù italiano in Ambasciata.

Con questo gesto, l'Ambasciata di Francia intende rendere un omaggio all'Italia per la qualità della sua cucina, della sua gastronomia e dei suoi valori condivisi di convivialità, in onore all'omaggio che sarà reso attraverso gli chef italiani il 19 marzo.

Un viaggio appassionante nella cucina francese del XXI secolo coronato da un omaggio dei più grandi chef italiani, proprio alla vigilia dell'Esposizione Universale 2015, dedicata alle tematiche che ruotano attorno alla nutrizione.

La manifestazione, organizzata dall'Ambasciata di Francia in Italia e dall'Institut Français Italia insieme con Atout France, l’Ente per il Turismo Francese, su iniziativa del Ministro degli Affari esteri e dello Sviluppo Internazionale con la collaborazione di Alain Ducasse, prevede un incontro ed una collaborazione tra chef francesi ed italiani al fine di confrontarsi su una cucina più sana, naturale, sostenibile e cosciente, tematiche sempre più al centro degli stili di vita e delle preoccupazioni mondiali. E non solo... 

Saranno invitati a Roma a partire dal 16 marzo tre chef francesi che accoglieranno altrettanti chef della capitale per realizzare insieme dei menù a quattro mani proposti ai clienti dei ristoranti.

Si prevedono quattro intense giornate di degustazioni, workshop, masterclass, incontri professionali e convegni, che alimenteranno gli scambi tra gli chef francesi ed italiani.

Per gli chef francesi sarà un'opportunità interessante ed irripetibile che permetterà loro di percorrere gli step della filiera gastronomica italiana a partire dalle visite ai produttori locali fino alla selezione dei prodotti del territorio nei mercati della capitale.

Ogni sera il frutto di questa condivisione sarà apprezzabile nei tre ristoranti romani sapientemente selezionati. L'operazione avrà il suo apice e termine con l'evento mondiale “Goût de France/Good France”, che si terrà il prossimo 19 marzo.

  
 
Più di 1000 chef di cinque continenti promuoveranno e valorizzeranno la cultura enogastronomica francese ed i suoi valori di convivialità diverranno i protagonisti della più vasta azione di promozione mai messa in atto dal Paese di Guillaume Tirel, Marie Antoine Caréme, George Auguste Escoffier, Paul Bocuse, Alain Ducasse e… Ratatouille.

Dall’alta gastronomia ai bistrot di qualità, gli chef del mondo sono stati invitati a partecipare a questa grande festa con menu appositamente studiati seguendo un fil rouge uguale per tutti: ogni piatto – servito nel proprio locale la sera del 19 marzo.

Di seguito i Ristoranti del Nord-Italia che partecipano all’iniziativa: 

Goût de France / Good France

ALASSIO (Savona)
- Hotel Sabrina, robertorevel@gmail.com, Via Garibaldi, 127 – tel. 18 26 40 804
- Macrame, info@macrame-alassio.it, Passeggiata Dino Grollero, 13 - tel. 366 48 15 006

ALBISSOLA MARINA
- Ristorante 21.9, info@ristorante21punto9.it, Corso Bigliati, 70 - tel. 019 40 04 543 – alta gastronomia.

ARQUA PETRARCA (Padova)
- La Montanella, lamontanella@gmail.com, via dei Carraresi, 9 – tel. 04 29 718 200

BERGAMO
- Mille Storie e Sapori, info@millestoriesapori.it, Viale Papa Giovanni XXIII, 18 - tel. 35 42 201 21

BOLOGNA
- I Carracci, tagiulia@gmail.com, via Manzoni, 2 – tel. 05 12 25 445- alta gastronomia.
- Ristorante da Cesari, info@da-cesari.it, via de’Carbonei, 8 - tel. 051 23 77 10
- Franco Rossi, francorossibologna@hotmail.it, via Goito, 3 - tel. 05 12 38 818 – alta gastronomia.

BRESCIA
- Novotel Café, h1660-kc@accor.com, Via Pietro Nenni, 22 – tel. 03 02 28 68 11

CALTIGNAGA (Novara)
- Ristorante Cravero, info@hotelcravero.it, via Novara, 8 - tel. 03 21 65 26 96

CALUSO (Torino)
- Ristorante Gardenia, info@gardeniacaluso.it, Corso Torino, 9 - tel. 03 81 93 40 – alta gastronomia.

CANNETO SULL’OGLIO (Mantova)
- Ristorante del Pescatore Santini, asntini@dalpescatore.com, località Runate- riserva del Parco Oglio
- Sud – tel. 03 76 72 30 01 – alta gastronomia.

CARDANO AL CAMPO (Varese)
- Novotel Café, h3458-kc@accor.com, via al Campo, 99 - tel. 03 31 26 66 11

CASALECCHIO DI RENO (Bologna)
- Ristorante Tramvia, roomtramvia@gmail.com, Via Marconi, 31 - tel. 051 57 50 44

COLLEBEATO (Brescia)
- Ristorante Carlo Magno, info@carlomagno.it, Via Campiani, 9 - tel. 030 25 11 107 – alta gastronomia.

CORTINA D’AMPEZZO (Belluno)
- Ristorante Tivoli, info@ristorantetivoli.it, Via Lacedel, 34 - tel. 04 36 86 64 00 – alta gastronomia.

COSTERMANO (Verona)
- La Casa degli Spiriti, info@casadeglispiriti.it, Via Monte Baldo, 28 - tel. 04 56 20 07 66 - alta gastronomia.

DOBBIACO (Bolzano)
- Tilia, info@tilia.bz, Via Dolomiti, 31 – tel. 335 81 27 783 – alta gastronomia.

GENOVA
- Novotel Gênes, h1709-kc@accor.com, Via cantore 8/C – tel. 00 10 64 841

IMOLA
- Ristorante San Domenico, sandomenico@sandomenico.it, Via Sacchi, 1 – tel. 05 42 29 000 - alta gastronomia.

LUSIA (ROVIGO)
- Trattoria Al Ponte, info@trattorialponte.it, Via Bertolda - tel. 425 66 98 90

MESTRE
- Novotel Cafè, h3307-fb@accor.com, Via Alfredo Ceccherini 21 - tel. 041 50 66 511

MILANO
- Acanto Restaurant, alessandra.baldeschi@dorchestercollection.com, piazza della Republica, 17 - tel. 02 62 30 20 26 – alta gastronomia.
- Le Vrai, direzione@levrai.it, Via Monte Santo, 8 - tel. 03 93 46 48 827
- Novotel Café, h1137-gm@accor.com, via Mecenate, 121 – tel. 02 50 72 61
- Novotel Milano nord- Ca’Granda,h1140-kc@accor.com, viale Suzanni, tel. 02 64 11 51
- Ristorante Berton, info@ristoranteberton.com, Viale della Liberazione,13 - tel. 02 67 07 58 01 – alta gastronomia.
- Società del Giardino, segreteria@societadelgiardino.it, Via San Paolo, 10 – tel. 02 76 02 08 50 – alta gastronomia.
- Sadler, sadler@sadler.it, Via Ascanio Sforza, 77 – tel. 02 58 10 44 51 – alta gastronomia.

PARMA
- Le Tréville, treville@tin.it, Strada Benedetta, 99/A - tel. 05 21 27 25 24 - alta gastronomia.
- Inkiostro, info@ristoranteinkiostro.it, Via San Leonardo, 124 - tel. 05 21 77 60 47 – alta gastronomia.
- La Filoma, lafiloma@libero.it, Borgo XX Marzo, 15 - tel. 05 21 20 61 81 – alta gastronomia.
- Parizzi, info@ristoranteparizzi.it, ristorante Parizzi Strada della Republica, 71 - tel. 05 21 28 59 52 – alta gastronomia.

PONTELONGO (Padova)
- Lazzaro 1915, ristorante@lazzaro1915.it, via Roma, 351 - tel. 36 67 16 46 18- alta gastronomia.

RIVOLI (Torino)
- Combal Zero, segreteria.zero@combal.org, Piazza Mafalda di Savoia - tel. 01 19 56 52 38 - alta gastronomia.

RONCADE (Treviso)
- Ristorante Perché, chiedi@perche.tv, Via Mezza Brusca- Strada Trevisomare - tel. 04 22 84 90 15 – alta gastronomia.

RUBANO (Padova)
- Fuel, ristorante@fuelstore.it, Via Garibaldi, 2, Rubano – tel. 39 39 16 30 28

SAN MARTINO DI VENEZZE (Rovigo)
- Trattoria Osteria Alla Busa di Blaresin Enrico, enrico.blaresin@gmail.com, via Borgo Sud 370- tel. 04 25 99 076 – alta gastronomia.

SAN PELLEGRINO TERME (Bergamo)
- IPSSAR, labinfo@ipssarsanpellegrino.it - tel. 03 45 21 057

SAN PIETRO ALL’OLMO (Milano)
- D’O, alessandro.procopio@cucinapop.do – tel. 383802 93 62 209 – alta gastronomia.

SCORZE (Venezia)
- Ristorante San Martino, info@ristorantesanmartino.info, Piazza Cappelletto, 1- tel. 041 58 40 648 – alta gastronomia.

SEREGNO (Monza)
- Pomiroeu Giancarlo Morelli, info@pomiroeu.it, via Garibaldi, 7 – tel. 03 62 23 79 73

TRIESTE
- Antica trattoria Suban 1865, anticatrattoria@suban.it, Via Emilio Comici, 2 - tel. 04 05 43 68 –haute gastronomie.

TORINO
La Louche restaurant, lalouche.restaurant@gmail.com, Via Lombriasco 4 C - tel. 011 433 22 10
Novotel Cafè, h3306-kc@accor.com, Corso Giulio Cesare 338 – tel. 011 260 12 11
Ij Brandè, ijbrande@libero.it, via Massena, 5 – tel. 01153 72 79
Taberna Libraria , hovawart.at@alice.it, via Bogino, 5- tel. 011 81 28 028
Del Cambio, elena.bucarelli@delcambio.it, Piazza Carignano, 2- tel. 011 54 66 90 – alta gastronomia.
Brasserie Bordeaux, brasseriebordeaux@gmail.com, via Baretti 15/F- tel. 011 55 39 793
La Limonaia Food as Culture, info@lalimonia.org, via Mario Ponzio, 10 – tel. 011 70 41 887
Si Vu Plé- Piola Il Camaleonte, info@si-vu-ple.com, via C.L Berthollet 11-9- tel. 011 427 98 54

VENARIA REALE (Torino)
Dolce Stil Novo alla Regia, info@dolcestilnovo.com, Piazza della Republica, 4 – tel. 33 91 99 62 18 – alta gastronomia.

VENEZIA
Do Leoni (relais & châteaux), a.bullo@londrapalace.com, riva degli Schiavoni 4171- tel. 04 15 20 05 33 – alta gastronomia.
Vecio Fritolin, info@veciofritolin.it, Calle Regina- tel. 04 15 22 28 81

VERONA
Casa Perbellini, info@casaperbellini.com, Piazza San Zeno – tel. 04 58 78 08 60- alta gastronomia.

VIGEVANO (Pavia)
I Castagni, info@ristoranteicastagni.com, Via Ottobiano 8/20, tel. 38 14 28 60- alta gastronomia.
Tag:  Goût de France/Good France, enogastronomia, chef italiani, Ambasciata di Francia, ristoranti italiani

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni