Il manuale degli errori in cucina di Rita Monastero

Suggerimenti, idee e trucchetti per scoprire i propri errori in cucina e migliorare piatto dopo piatto

di Laura Argelati

Pubblicato giovedì, 17 settembre 2020

Rating: 5.0 Voti: 2
Vota:
Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Courtesy of Gribaudo
La tarte tatin è uno dei dessert più conosciuti ed apprezzati al mondo, eppure è nata da un errore in fase di realizzazione dovuto ad una distrazione. Questo dimostra che gli errori in cucina capitano continuamente ma spesso porre rimedio è più facile di quanto si possa pensare.

Quell’effetto strapazzato delle uova nella carbonara, il pesto di basilico che si ossida, il purè di patate pieno di grumi, la frittura di calamari che resta molle saranno solo un ricordo: grazie ai suggerimenti, alle spiegazioni e alle ricette di Rita Monastero alias Lovelycheffa contenute nel volume“Il manuale degli errori in cucina” edito da Gribaudo potrete imparare dai vostri errori e scoprire trucchetti per perfezionare i vostri piatti preferiti.

Dall’uso delle pentole e delle teglie più adeguate all’olio migliore per ciascuna preparazione, dalle indicazioni per riconoscere la freschezza dei prodotti ai procedimenti corretti, dall’antipasto al dessert potrete migliorarvi grazie alle dritte di una celebre cuoca ed insegnante di cucina, autrice di numerosi libri editi da Gribaudo e volto di noti programmi tv: suggerimenti, idee e trucchetti per scoprire i propri errori in cucina e migliorare piatto dopo piatto.


27 agosto 2020, Gribaudo
Pagine 175
Prezzo di copertina €14,90
Tag:  Il manuale degli errori in cucina, Rita Monastero, Gribaudo, Cucina, Ricette

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni