La quinoa. Un toccasana per la nostra salute

Tempo di diete, ma senza dimenticarsi della salute!

Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Entrata nelle nostre diete da non molto, la quinoa si è affermata come toccasana per la salute e fondamentale per un’alimentazione naturale e completa per il nostro organismo.
Originaria del Sud America, la quinoa è una pianta e non un cereale, come viene erroneamente considerata, dato l’uso che se ne fa, essendo ricca di amido. È infatti una parente stretta della pianta degli spinaci e delle barbabietole.

Ma perché viene spesso consigliata come integrazione delle diete e come pilastro di una alimentazione sana?

È decisamente una delle piante con maggiori proprietà nutritive al mondo e, essendo priva di glutine, anche indicata per i celiaci.
Vediamo però nello specifico da cosa è composta. Il 13% da proteine, che la rendono raccomandabile anche nelle diete proteiche, per il 60% da carboidrati, e il rimanente da grassi e fibre. Ricca di minerali tra i quali magnesio, sodio, fosforo, ferro e zinco, e di vitamine del gruppo B (specialmente della B2 che aiuta a ridurre la frequenza degli attacchi di emicrania e favorisce i processi metabolici delle cellule muscolari e cerebrali), C e E, risulta essere anche un antiossidante eccellente. Gli aminoacidi presenti sono la lisina (importante per la crescita delle cellule cerebrali) e la metionina, un altro aminoacido fondamentale per l’organismo e che svolge un ruolo attivo nella metabolizzazione dell’insulina.
Chi si sottopone a diete dimagranti, dovrebbe fare uso di quinoa in quanto fornisce energia e minerali senza la necessità di assumere altri alimenti che portano anche un ingrassamento connesso. Il magnesio previene malattie cardiovascolari, aritmie e ipertensione. La vitamina E è un ottimo antiossidante e ha azione protettiva dall’azione dei radicali liberi e per le cellule del sistema cardiocircolatorio. Lisina e vitamina C invece stabilizzano il tessuto organico.
Importante nota per chi si vuole cimentare in ricette che comprendono la quinoa: sciacquarla bene sotto acqua corrente per eliminare ogni residuo di saponina, presente sui chicchi, che conferisce un sapore amaro e indigesto.
In vendita si trovano tre varietà di quinoa: rosso, giallo e nero. Tutte tre si adattano perfettamente a ricette sia dolci che salate.

Metodo di cottura: dopo averla lavata accuratamente, si mette in pentola in acqua pari almeno al doppio del suo volume. La durata di cottura può variare dai 10 ai 15 minuti.
Il condimento sarà a piacere. Ottima anche per preparare delle squisite polpette!

Le calorie? 350 per ogni 100 grammi… ma data la sua leggerezza, un bel piatto condito con verdure fornisce una dose adeguata ma non esagerata di calorie e mantiene in forza e leggeri!

Tag:  quinoa, vitamine, minerali, dieta, proteine

Commenti

16-07-2014 - 11:47:25 - Prof.ssa Ornella C.
Buongiorno alla redazione del sito, Il vostro è un giornale on line piuttosto interessante poiché variegato. Io sono una lettrice di mezza età e 'sfoglio' la vostra rivista digitale quasi quotidianamente, per cui vorrei esprimere il mio parere come critica costruttiva: trovo che pubblicare un articolo di altra provenienza non sia affatto professionale e che mini la credibilità e la reputazione del vostro giornale. Un'autrice che non sa rivedere e rielaborare un testo o che semplicemente non si prende la premura di farlo, non è a mio avviso affatto apprezzabile, così come quando infarcisce le sue recensioni di libri con estratti del testo. Questa mia non vuole essere una sterile critica ma un consiglio costruttivo in qualità di fidata vostra lettrice, di insegnante di lettere e di amante di un giornalismo ben fatto, curato e serio. Saluti da Venezia Prof.ssa Ornella C.
16-07-2014 - 17:41:41 - Silvia Menini
Buongiorno, deduco che da professoressa di Lettere non apprezzi molto la mia scrittura. Mi spiace veramente tanto, dato che metto sempre tutta la cura e l'attenzione possibile ogni volta che scrivo un pezzo. Parto dalla prima critica: Vivere Naturalmente è il mio blog personale. Aperto molti anni fa dopo una malattia che mi ha avvicinato ancora di più al mangiar sano, l'ho abbandonato per mancanza di tempo per anni. L'ho ripescato settimana scorsa e mi sono accorta che, pur non avendo fatto nulla, aveva totalizzato un numero elevato di lettori e ho così pensato di riprenderlo in mano. Poichè sono anche collaboratrice di MRS (e credo che certi temi più sono diffusi, meglio è...) ho pensato di usare gli stessi articoli che scrivo per il blog anche per MRS. Più gente impara a vivere sano e meglio è, io credo. Il nome che trova sotto il blog è Sabrina Mira perchè l'avevo creato, all'epoca per motivi personali, con uno pseudonimo e purtroppo, non essendo maga dei pc, non riesco più a cambiarlo. Per quanto riguarda le recensioni... io invece, a differenza sua, amo leggere delle citazioni dei libri Amo leggerle nelle recensioni così come amo quando, alle presentazioni di libri, vengono letti estratti del libro, perchè mi permettono di capire il tipo di scrittura e la profondità (o meno) di certe letture. Continuerò perciò con questo stile. Mi spiace se, così facendo, perderò una lettrice. Un cordiale Saluto Silvia Menini (alias Sabrina M.)
Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni