Le Grand Fooding 2011. Il trionfo dello spaghetto gigante

Preparatevi gourmand milanesi.. l'autunno è ghiotto!

Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Foto courtesy of Le Grand Fooding
Dopo l'enorme successo riscosso l’anno scorso con la prima "edizione extra vergine”, il prossimo ottobre Le Fooding torna a Milano e triplica.. ebbene sì, avete capito bene, non una ma ben tre serate dedicate alla nuova storia da raccontare: La cucina Italiana in Italia e nel mondo. La seconda edizione milanese sarà infatti intitolata "trionfo dello spaghetto gigante”.

I Protagonisti di "Le Grand Fooding - Milano 2011"  saranno i migliori chef italiani e stranieri che in perfetto stile Fooding rifletteranno e reinterpreteranno lo straordinario patrimonio culinario che offre l’Italia seguendo il fil rouge dello “spaghetto gigante”.
 
La vendita dei biglietti comincia oggi, quindi "save the date": 20-21-22 ottobre presso “Opificio 31" - Via Tortona.
Ogni sera si confronteranno quattro chef - due italiani e due stranieri - che si potranno sbizzarrire con la cucina tricolore lanciando una velata provocazione: “si mangia meglio Italiano in Italia o all’estero?”.

Ad aprire le danze sarà un aperitivo frizzante e anticonvenzionale: champagne Mumm Cuvée Privilège abbinato alle pizze atipiche di Charlie Hallowelle Jed Cote - Pizzaiolo, San Francisco - che proporranno una Pizza con calamari, aiolì e pomodorini, e di Jon Pollard- Pizza East, Londra – che schiererà in campo la sua Pizza con polpette di vitello, prosciutto, panna e salvia.

Le ragazze di Arabeschi di Latte grazie ai loro cocktail “Spaghetti Western”, il Chinò Sugar Colt e il Sanbitter Acqua di Fuoco ci offriranno un tuffo nel passato sui set di Sergio Leone.

Seguirà la cena – ogni serata avrà quattro diversi protagonisti - durante la quale si esibiranno i Grandi della cucina italiana a livello mondiale.

Giovedì 20 Ottobre si confronteranno: Moreno Cedroni - Madonnina del Pescatore, Senigallia – che presenterà il suo Hot-dog di seppia con salsa di senape, lamponi e zenzero; Davide Oldani - D’O, Cornaredo – con gli Spaghetti tiepidi “whoosh”; Mario Carbone - Torrisi Italian Specialties, New York – porterà in tavola la Polenta di mais fresco con gamberi di scoglio e old bay;  Federica e Fabrizio Mancioppi  - Caffè dei Cioppi, Parigi - proporranno invece Risotto Acquarello, andouille affumicata, porcini, sedano e limone.

Venerdì 21 Ottobre sarà la volta di: Mauro Colagreco - Mirazur, Mentone – e del suo Crudo di Pesce; Massimo Bottura - Osteria Francescana, Modena – con un piatto dal nome misterioso Milano da bere... o da mangiare; Pino Cuttaia - La Madia, Licata – ci delizierà col suo Baccalà all’affumicata di pigna, patata schiacciata e condimento alla pizzaiola; Pier Paolo Picchi - Picchi, San Paolo – proporrà invece dei Tagliolini di pupunha al pesto di rucola e seppioline.
Sabato 22 ottobre toccherà a Cristiano Tomei - L’Imbuto, Viareggio – e il suo Fish burger, per continuare con Giovanni Passerini - Bistrot Rino, Parigi – con la Tartare di manzo con rafano, rape e carusoliAndrea Berton - Trussardi alla Scala, Milano – presenterà Pane, olio e acciughe e Christian Puglisi - Relae, Copenhagen – il Cuore di Vitello, topinambur e salsa al pepe nero.

La cucina italiana – si sa - lascia “il segno”: ogni sera uno dei quattro chef ai fornelli preparerà un piatto con cui sarà impossibile non sporcarsi. Torneranno quindi utilissimi i "bavaglioli" San Pellegrino che i commensali de “Le Grand Banchetto S. Pellegrino e Acqua Panna” potranno utilizzare per proteggersi dagli schizzi e conservare come souvenir della serata!
Per concludere il viaggio si approderà a Cuba con l’ultima novità della casa Havana Club: Selección de Maestros. E poi ancora la bomba di gelato Haagen Dazs preparata dal simpaticissimo “pasticcere-pasticcione” Franco Aliberti che reinterpreterà il famoso dessert creato nell’ottocento da un connazionale a Parigi.
Giusto il tempo di un caffè offerto da Nespresso e poi via alle danze!

Questo e molto altro – ma non possiamo rivelarvi proprio tutto -  nell'edizione 2011 di Le Grand Fooding Milano. I biglietti a disposizione non sono illimitati, quindi affrettatevi per non perdervi questa fantastica occasione. Potete trovarli online su www.legrandfooding.com. Il costo per l’intera serata sarà 50 € - dall’aperitivo alla festa, tutto incluso.

Non dimenticate che partecipando a Le Fooding, oltre a gratificare il vostro palato contribuirete ad una buona causa. Come l’anno scorso parte del ricavato della vendita dei biglietti andrà in beneficenza a CAF Onlus – Centro di Aiuto al Bambino maltrattato e alla Famiglia in crisi.

Bon appetit!!
 
Tag:  Le Grand Fooding, Milano, trionfo dello spaghetto gigante, Chef

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni