Le eccellenze calabresi al Festival del Cinema di Berlino

Quest’anno, nella prestigiosa cornice internazionale del Festival del Cinema di Berlino, conosciuto anche come Berlinale, l’Italia è stata protagonista indiscussa sotto diversi punti di vista

di ilmetropolitano.it

Pubblicato lunedi, 20 febbraio 2012

Rating: 4.3 Voti: 4
Vota:
Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
A cura di Ilaria Marino - www.ilmetropolitano.it

L’Orso d’Oro ai fratelli Taviani
chiude, come sommo riconoscimento, una serie di eventi collaterali al Festival, che è, com’è noto, uno dei più importanti eventi dedicati alle cinematografie provenienti da tutto il mondo; questo stesso ambito ha visto protagoniste tutte le eccellenze italiane presenti.

Infatti, durante la serata della Notte delle Stelle, tenutasi venerdì 17 nell’incantevole Maritim Hotel di Berlino, all’interno della quale viene assegnato da ormai vent’anni il “Premio Bacco”, anche le eccellenze del cibo made in Italy, ed in particolare quello calabrese, sono state al centro di uno degli eventi più importanti e seguiti nell’ambito della Berlinale.

Il “Premio Bacco”, organizzato dal Cavaliere Massimo Mannozzi, proprietario in città di hotel e noti ristoranti tra i quali appunto il “Bacco”, viene assegnato nell`ambito del Festival Internazionale del Cinema di Berlino dai critici e dagli inviati italiani presenti a conclusione del Festival ed è destinato ad artisti italiani o tedeschi che meglio e con più forza si siano distinti nel recente panorama culturale e cinematografico. Quest’anno gli italiani hanno saltato il giro, sono stati premiati solo artisiti tedeschi, forse perchè era nell’aria l’Orso d’Oro che da lì a poche ore sarebbe stato assegnato all’Italia.

Questa manifestazione è ormai un appuntamento annuale nel quale si coniugano la cultura e l’eccellenza della produzione alimentare italiana.
La Notte delle Stelle è un’occasione organizzata in modo tale da consentire l’esposizione delle eccellenze enogastronomiche italiane in spazi e stand ad essi dedicati. Diverse, infatti, le aziende dei settori food and beverage presenti per proporsi al mercato tedesco sfruttando la notorietà dell’evento.

Particolare successo ha ottenuto lo stand dell’enogastronomia calabrese presente per la prima volta grazie alla volontà di Joyventure, società britannica esperta nella commercializzazione nel mondo di prodotti alimentari, che, con la collaborazione di due studi legali calabresi, ovvero lo Studio Legale Romolo & Ruggiero e lo Zagaminternational law, ha scommesso sulle piccole e medie imprese calabresi per le quali accedere ai mercati esteri risulterebbe complicato. Enjoycalabria è il nome del progetto che Joyventure ha creato, tramite i suoi export manager, per le aziende che hanno voluto aderire.

Martine Bellè, export manager di Joyventure, e l’avvocato Maurizio Romolo, ospiti al tavolo dell’ambasciatore italiano in Germania, Dott. Michele Valenzise, hanno presentato al parterre d’eccezione presente alla serata lo stand allestito con gli olii di Acton e Carbone (Delianuova), i salumi della Benedetto e Diamante, i prodotti da forno di Non Solo Pane di Caridi, le confetture di Surianooli, i vini IGT – Palizzi cantina Altomonte e Bivongi cantina Cosmì – la cantina Erbe Bianche di Palmi ed inoltre le delizie dolciarie della Colavolpe.

Le prelibatezze calabresi hanno riscosso il meritato successo, conquistando i palati dei prestigiosi ospiti presenti alla serata, tra i quali molti critici cinematografici italiani, i corrispondenti delle maggiori testate giornalistiche, i membri della giuria del Premio, ed anche il noto regista Volker Schlondorff, vincitore con il film Il Tamburo di Latta (1979) della Palma d’oro a Cannes e dell’Oscar come miglior film straniero.

Questo appuntamento berlinese, tra l’altro, è solo un primo approccio per le aziende calabresi al mercato tedesco. Infatti, le aziende coinvolte in Enjoycalabria hanno partecipato e continueranno a partecipare con sempre maggiore frequenza ad eventi organizzati con i potenziali buyers a Londra, anche in virtù del crescente fermento che avvolge la capitale del Regno Unito che tra qualche mese ospiterà i Giochi Olimpici.

Lo Studio Romolo & Ruggiero ha altresì consentito il proficuo contatto tra la Joyventure e la Publiglobe srl, network internazionale di marketing e comunicazione, tra l’altro presente a Londra ed a Berlino con la country manager Cristina Cipolletta. Proprio con Publiglobe, Joyventure partecipa al premio Bacco.

Il prossimo appuntamento per Joyventure e per le aziende calabresi è adesso a Londra il 23 di questo mese, il cui programma è direttamente consultabile sul sito della Camera di Commercio Italiana a Londra

www.italchamind.eu: l’obiettivo è quello di dare alle P.M.I. calabresi quella visibilità necessaria per conquistare i mercati esteri. 
Tag:  Ilmetropolitano.it, Festival del cinema di Berlino, Enjoycalabria, Premio Bacco, fratelli Taviani, Studio Romolo & Ruggiero, Zagaminternational law

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni