Se lo chef va al mercato.. tu aggiungi un posto a tavola!

La cucina d'autore approda nei mercati rionali milanesi per una buona causa.

di Anna Battaini

Pubblicato giovedì, 19 aprile 2012

Rating: 4.4 Voti: 7
Vota:
Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Il Comune di Milano in collaborazione con Identità Golose, il congresso internazionale di cucina ideato da Paolo Marchi, lanciano  un'iniziativa gustosa e solidale: "Aggiungi un posto a tavola"
A partire da oggi per tre giorni 19, 20 e 21 aprile i cittadini milanesi avranno la possibilità di cimentarsi in cinque menù di qualità, all’insegna della solidarietà, ideati con prodotti di stagione in vendita al mercato.

Cinque sono i  mercati che per i prossimi giorni ospiteranno cinque protagonisti della scena gastronomica milanese. Ecco gli abbinamenti e i menù:
Aimo e Nadia Moroni presso il Mercato Wagner con questi 3 piatti: Risotto con capperi di Pantelleria, stracciatella, pomodori e piselli freschi; Passata di pomodoro su crostoni di pane all'origano e capperi di Pantelleria; Granita di arance e clementine all'olio extravergine di Oliva.
Davide Oldani sarà al Mercato Ticinese in piazza XXIV Maggio proponendo: Ravioli di piselli arrostiti al profumo d'arancia; Tartar di salsiccia fresca, asparagi verdi, fave e nocciole; vellutata di ricotta, fragole, pepe nero e basilico.
Viviana Varese vi aspetta al Mercato Morsenchio di Largo Guerrieri Gonzaga con gli Spaghetti alle noci e acciughe, Flan di Grana Padano con composta di cipollotti e Macedonia di frutta e verdura.
Pietro Leemann al Mercato Ca’ Granda di via Moncalieri proporrà il Timballo di riso e asparagi, una Caprese di pomodoro e taleggio e il Carpaccio di fragole con scaglie di cioccolato.
Carlo Cracco adotterà invece il Mercato Prealpi con un menù a base di Risotto con salsiccia e piselli, Tuorlo d'uovo fritto con asparagi e Semifreddo di ricotta, pere e miele.

Aderire all'iniziativa è facile, e il costo per la realizzazione di ogni menù per quattro persone sarà di circa 20 euro.
Ecco come partecipare: Innanzi tutto scegliete il mercato dove andare a fare la spesao , se preferite, potete compiere la scelta basandovi sui menù, e una volta arrivati fatevi consegnare la scheda con la lista della spesa. Aggiungete poi un euro a ogni acquisto effettuato per ricevere in cambio un bollino da applicare sulla stessa scheda in cui troverete la lista della spesa. Al raggiungimento di 5 bollini riceverete, presso il banchetto gestito dai volontari  allestito all’interno di ogni mercato, una shopping bag in cotone con il logo del Comune di Milano con all’interno il ricettario, utile per realizzare i menu proposti dagli chef, oltre a una ristampa del primo numero della rivista “La Cucina Italiana”. Se poi volete approfittarne per fare anche la spesa settimanale e contribuire raccogliendo qualche altro bollino, ancora meglio!

Questo appuntamento rappresenta solo il primo di una serie di iniziative atte a ridare vigore e dignità ai mercati coperti.  Secondo l’assessore al Commercio Franco D’Alfonso, Il coinvolgimento dei grandi chef in questo progetto è la dimostrazione che i mercati di Milano offrono qualità al giusto prezzo.

L'assessore Majorino ha dichiarato che: "Grazie a questa iniziativa saranno messe a disposizione derrate alimentari per cucinare pasti gratuiti. Siamo certi che i milanesi, come sempre sensibili e generosi, parteciperanno anche grazie alla presenza dei cinque grandi chef da cui potranno imparare a cucinare menu di qualità con prodotti di stagione, più economici e sani”.
Anch'io sono certa che la generosità dei milanesi non mancherà di farsi sentire, e quale occasione migliore per preparare ai vostri amici una cena d'autore approfittando dei consigli dei maestri della cucina?

Aggiungiamo tutti un posto a tavola per compiacere i nostri palati e contribuire ad una buona causa!
Tag:  Aggiungi un posto a tavola, Identità Golose, Mercati Rionali, Chef

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni