Silvia Menini

Dopo una laurea in Economia, una carriera nel Marketing, un MBA a Boston e decisamente troppi traslochi in giro per il mondo (si sono già aperte le scommesse su quando sarà il prossimo), ho ripreso in mano la mia più grande passione (che in realtà non ho mai abbandonato): la Scrittura. Aspirante scrittrice, sognatrice convinta, perennemente in movimento, sono finalmente diventata Sommelier. Nonostante tutto, però, spero ancora di riuscire a rimettere tutti i tasselli a posto e ammirare con soddisfazione il grande puzzle che è la mia vita. Seguitemi anche sul blog Il Cavalibri (ilcavalibri.com) dove curo recensioni in cui, guarda caso, abbino grandi romanzi a ottimi vini!
  • Nome: Silvia Menini
  • Qualifica: Collaboratrice
  • "TU" in tre pregi e tre difetti:
    Determinata fino all’esaurimento, curiosa, sincera. Ostinata, non diplomatica, sognatrice(troppo)
  • Che percorso hai fatto per arrivare a collaborare con MRS?
    Ho deciso di inseguire, almeno per un po’, i miei sogni. Mi sono chiusa in casa e ho acceso il pc alla ricerca di un progetto che rendesse il mondo migliore e ho cominciato a scrivere.
  • Lavori con più uomini o con più donne?
    Entrambi.
  • Preferisci lavorare con uomini oppure con donne? Perchè?
    Dipende da CHI sono gli uomini e CHI sono le donne. Mi piace lavorare con gente onesta e schietta, indipendentemente dal sesso.
  • Cosa ne pensi della donna del XXI secolo?
    Ha ancora molta strada da fare…
  • Il tuo rapporto con la politica
    Di sbigottimento
  • Il tuo rapporto con la religione
    Credo e spero.
  • Il tuo idolo del giornalismo
    Montanelli
  • Lo scoop giornalistico che avresti voluto fare tu
    Un’intervista a Audrey Hepburn
  • La tua citazione famosa preferita
    “Se vuoi rovesciare il corso della tua vita, devi cominciare a far succedere le cose e smetterla di lasciare che le cose ti succedano”

Ultimi articoli

La stanza delle farfalle di Lucinda Riley - L'ultimo incantevole romanzo di Lucinda Riley non lascia delusi
Posy non è lontana dal compiere 70 anni. Un importante traguardo e, in tutti questi anni, non ha mai rinunciato a vivere a Admiral House, la casa dove, del resto, ha passato la sua infanzia a caccia di farfalle e dove ha anche cresciuto i suoi figli Sam e Nick. Una casa piena di ricordi che però è ormai bisognosa di attenzioni e manutenzione che Posy, con il suo impiego part time alla galleria d’arte, non può certamente permettersi.Sebbene sia una scelta dolorosa da affrontare è anche l’unica se...LEGGI

Di cosa parliamo? di Matteo Rizzato - Perché spesso ci annoiamo quando parliamo alle persone mentre, altre volte, non ci accorgiamo nemmeno del tempo che passa?
La comunicazione è molto importante quando si tratta di relazionarci con le persone e sentirci a nostro agio in ambiti differenti. Spesso ci permette anche di instaurare rapporti duraturi ma spesso succede che, con determinate persone, ci sentiamo a nostro agio fin da subito e potremmo parlarci per ore, mentre con altre già dopo pochi minuti vorremmo andarcene e ci sentiamo annoiati e senza stimoli. Perché succede? Probabilmente perché i livelli su cui basiamo la conversazione sono differenti.Qu...LEGGI

Nel silenzio delle nostre parole di Simona Sparaco - Un romanzo toccante che cattura il lettore e lo travolge con la sua drammaticità
La delicatezza con cui scrive Simona Sparaco è inconfondibile e, anche in questo romanzo, allieta i suoi lettori con un testo che ha quella nota poetica e pathos che tanto la contraddistingue.Siamo a Berlino. Un incendio divampa a causa di un corto circuito in uno degli appartamenti. Le fiamme, piano piano, iniziano a divorare ciò che incontrano. Nella stessa palazzina vivono Naima e suo figlio Bastien, algerini di lingua francese. Bastien è da tempo ormai che vorrebbe rivelare alla madre qualco...LEGGI

ABOUT MONDO ROSA SHOKKING
.history .mission .chi siamo .contattaci .archivio storico

Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni